Corriere della Sera del 28 Aprile 2016

Rss
Corriere della Sera

« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 0,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Corriere della Sera nel tuo blog:

13 commenti

Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 3 anni fa

Lo sposo in questione, Donald Trump, potrebbe sapere a malapena chi sia il cugino Salvini (from Padania, Italy). Considerata la sua conoscenza del mondo, non ci sarebbe da stupirsi. Ma questo, in fondo, non importa. Importa invece che il leader della Lega sia andato fino a Filadelfia per quella fotografia. È andato anche in Francia da Marine Le Pen e a Mosca con la maglietta di Vladimir Putin.
Queste sono le parentele, queste sono le passioni. Bisogna dar atto a Salvini di non nascondere i suoi propositi. Ha capito che Silvio Berlusconi è una stella spenta e si aggira, in Italia e all’estero, in cerca di nuove costellazioni. Quelle che trova, però, preoccupano
.

Non occorre essere esperti di politica internazionale per intuire che i personaggi citati — Trump, Le Pen, Putin — non amano l’America e l’Europa come sono. Se vincessero, e se il Regno Unito il 23 giugno scegliesse di lasciare la Ue, l’Occidente smetterebbe di essere quello che abbiamo conosciuto negli ultimi sessant’anni. L’anniversario del Trattato di Roma (marzo 1957) sarebbe un funerale.
Qualcuno in Italia dirà: evviva! Chi invece si preoccupa deve ringraziare Salvini per essere chiaro e sincero. Quelli sono i suoi idoli, quelli sono i suoi ideali, quelli sono i suoi progetti: un’Europa sciolta, un’Alleanza Atlantica annacquata, ogni Paese per sé. Soluzioni locali per problemi globali: incrociamo le dita
.

Il leader della Lega è più garbato del suo idolo a stelle e strisce. Ma dietro la cautela e i condizionali, i suoi progetti restano inquietanti. Staccare l’Italia dall’Europa vuol dire esporla ai venti del Sud e dell’Est: e sappiamo cosa potrebbero portare. Sognare un’America sotto il segno di Trump significa essere pronti a correre rischi enormi. Nessuno sa come potrebbe comportarsi in Medio Oriente, con la Cina, con la Russia. Ma questo non sembra interessare Matteo Salvini.
Il cugino con la cravatta verde, al termine del banchetto, si sbottona il colletto, invita al brindisi e si mette in posa per la fotografia. Come andrà il matrimonio, nei prossimi anni, non è affar suo*.

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 3 anni fa

salvini cosa vuoi che sappia di politica estera? La sua ignoranza e’abissale..infatti chi gli va dietro non sono certo persone dal quoziente intellettivo alto anzi sotto la media o ancora peggio. Vive di populismo-sciacallaggio …fa crescere paura-odio alla gente ignorante che non legge non s’informa…un Europa migliore e’ possibile non certo per merito del pagliaccio padano.Dopo tutto uno che si dichiara simpatizzante di Trump si descrive da solo…

+0
+ -
#
Utente Argonauta Argonauta oltre 3 anni fa

Se verrà eletta Hillary Clinton, prepariamoci alla terza guerra mondiale. E’ stata la più accanita sostenitrice dell’attacco alla Libia, con le disastrose conseguenze che tutti sappiamo. Tra l’altro le sue biografie dicono che è avvelenata col mondo intero per essere stata pubblicamente sputtanata dal marito con le note vicende boccaccesche di cui è stato protagonista all’interno della Casa Bianca.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 3 anni fa
Taci Argonauta, sei solo un isterico e immorale nazifascista negazionista. Sparisci, la tua presenza è inquinante e da volta stomaco per qualsiasi persona normale. +0
+ -
#
Utente Argonauta Argonauta oltre 3 anni fa

L’io che crea se stesso: sergio41 al cesso (e più si rivolta, più puzza!)

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 3 anni fa
Taci,schifoso nazifascista! Anche la merda è migliore di quelli come te!!A nessuno sfugge che non puoi rifiutare le mie affermazioni e miei insulti. Il resto è solo un patetico parto della tua mente distorta. +0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 3 anni fa
Questa è la lettera firmata da molti milioni di cittadini del mondo, che arriverà a quel pallone gonfiato di Tump:

Caro sig. Trump,
Quello che sta facendo non ha nulla di “grande”.
Noi, da tutto il mondo, rifiutiamo la paura, l’odio, l’intolleranza e il fanatismo delle sue parole.
Rifiutiamo il suo sostegno alla tortura, i suoi appelli all’assassinio di civili, il suo continuo richiamo generico alla violenza.
Rifiutiamo le offese a donne, musulmani, messicani, in pratica a tutti i miliardi di persone che non sono come lei, non parlano come lei, non pregano come lei.
Di fronte alle sue paure, noi scegliamo l’ascolto. Lei fa perdere la speranza nel mondo, noi la coltiviamo. Vedendo la sua ignoranza scegliamo la voglia di capire.
Come cittadini di tutto il mondo, noi siamo uniti contro la sua propaganda di odio e divisione.

+0
+ -
#
Utente Argonauta Argonauta oltre 3 anni fa

Infatti le celebrazioni del 25 aprile hanno dimostrato come da parte della sinistra, a oltre 70 anni dalla fine della guerra civile, si voglia perpetuare la propaganda dell’odio e della divisione. D’altronde è l’unico pretesto che ha per legittimare il suo modo di concepire il potere come diritto esclusivo e inconfutabile.

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 3 anni fa

Sergio Lascia perdere questo vecchio rincoglinito ..chi vuole lo xenofobo Trump ahahahaha

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 3 anni fa

Straquoto Sergio ..
certi vecchi rimbambiti revisionisti da strapazzo andrebbero legati al letto.

http://www.funize.com/Corriere_della_Sera/2016/4/28#comment-233121

+0
+ -
#
Utente oscar oscar oltre 3 anni fa

E brave la nostra zeccha radicale, quello che fa elogi alla democrazia americana, a patto che gli americani eleggano chi preferisce lui!!!

Avanti, dinne un’altra: face ride!!! in questo quoto Kit:
kitkat4.4.4 circa 11 ore fa
Due pagliacci vanno sempre in coppia: Appunto come sopra, Sergio e Kit

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 3 anni fa
Omino, dopo la tua rituale e classica invenzione che io farei li elogi alla democrazia americana, che peraltro fa circolare troppe armi tra i civili, mi sembra assolutamente normale schierarmi contro un populista cialtrone che fa breccia solo tra i non pensanti ed è perfino osteggiato dal suo partito e rifiutato dall’intellingenza imprenditoriale notoriamente di destra. Pagliacci? Come no! Peccato però che sempre ti facciamo a pezzi sfruttando solo le tue esternazioni e senza mai essere costretti ad inventare come fai sempre tu, e costringendoti spesso a tacere e ha rintanarti per qualche giorno a leccarti le ferite. Poi naturalmente, farsi tritare da due clown, dovrebbe farti riflettere. Ma come al solito, pretendo troppo da te. Oggi dopo aver taciuto per giorni sei sbottato! Patetico! +0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.