Il Fatto Quotidiano del 30 Gennaio 2014

Rss
Il Fatto Quotidiano

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 5,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Il Fatto Quotidiano nel tuo blog:

79 commenti

Utente wolf wolf oltre 6 anni fa

Elsa Fornero: “Cercai di cacciare
Mastrapasqua, ma non ci riuscii”
Si consolò con 390 mila esodati
» www.spinoza.it

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Quel "non ci riuscii" la dice lunga sul potere effettivo dei grandi dirigenti e burocrati che hanno in mano le leve del comando. E anche sui poteri effettivi dei nostri ministri quando vogliono metterci mano.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

L’atteggiamento di Renzi fa infuriare la base del Pd. Quella che alle elezioni vota Sel e Grillo.

(www.spinoza.it)

Proporrei un ritocchino:

"Quella che alle elezioni preferirebbe votare Sel e Grillo". Ma per Sel c’è lo sbarramento e poi la coalizione. Gira e rigira non resta che Grillo. Ma c’è anche la possibilità di un’astensione al primo turno, e poi ci facciamo quattro risate.

-1
+ -
#
Utente gianniguelfi gianniguelfi oltre 6 anni fa

Ecco un video, girato dagli stessi parlamentari 5 Stelle, dove si vedono 4-5 fascistelli grillini scendere di corsa le scale e dirigersi minacciosamente verso i banchi della presidenza, all’ annuncio della Boldrini di mettere in votazione il decreto. Fuori i fascisti a 5 stelle dal parlamento!
http://youtu.be/NktSYPLdjZA

-1
+ -
#
Silvio Pregiudicato oltre 6 anni fa

Imu-Bankitalia: la vergogna della tagliola-Boldrini e una democrazia in agonia
di Andrea Scanzi – 30 gennaio 2014

E’ davvero un bel momento per la democrazia italiana. Un’agonia conquistata a fatica. Svetta, per distacco, la Preside Boldrini. Da ieri non è solo la donna con una voce che andrebbe vietata – come minimo – dall’Onu.
È anche la presidente che ha usato per prima la ghigliottina vile e orrenda contro le opposizioni. Vent’anni di berlusconismo ci hanno così disabituato all’opposizione che, se qualcuno la esercita, “giustamente” viene ritenuto anomalo. E dunque va zittito.
Complimenti: del comunismo, evidentemente, la gentil signora pare aver imparato unicamente il veterofemminismo caricaturale e l’intolleranza zdanovista per il dissenso. Proprio come Re Giorgio, infaticabile comunista migliorista di destra. Lei e i tre o quattro vendoliani rimasti, oltre ad alcuni noti resistenti piddini, hanno festeggiato cantando Bella ciao (poveri partigiani, vilipesi ormai pure da chi dice di ispirarsi a loro. Se Fenoglio avesse saputo che un giorno le sue mirabili gesta sarebbero state fraintese da uno Speranza qualsiasi, avrebbe scritto al massimo Lo sfigato Johnny). In un certo senso i reduci (di se stessi) di Sel non hanno sbagliato a festeggiare: hanno appena celebrato la fine definitiva del loro partito, regalando peraltro ulteriori voti a chi vorrebbero cancellare dalla scena politica (la loro miopia è pari alla loro arroganza). Sel era già morta con quelle risate al telefono di Vendola, e tutto sommato non c’era neanche bisogno del Troiaium con la soglia di sbarramento all’8% per affossarli (Sel, al momento, se va bene supera il 2).

La Preside Boldrini ci ha comunque tenuto a disintegrare quel poco che restava di un partito che pure vanterebbe non poche eccellenze al suo interno (Fava, Airaudo). Si può dire? Con quella vocetta da robot Super Vicky para-leninista, la Preside(nte) Boldrini è una delle più grandi delusioni nella storia recente della politica italiana: supponente, sussiegosa coi potenti, per nulla imparziale e drammaticamente respingente. Lei e le quasi-femministe che hanno letto Erica Jong senza capirci una mazza, si rasserenino: non sono criticate in quanto donne, ma in quanto politiche disastrose. Oppure – si parva licet – dovremo dire d’ora in poi che anche le Santanché, le Biancofiore e le Madia sono attaccate “poiché donne” (e c’è chi lo ha scritto, tipo Gramellini).

Che dire? Grazie a chi si impegna così alacremente per regalarci questo eterno crepuscolo morale. Ieri è stata una giornata tremenda, non come quella che portò alla uccisione politica di Rodotà e alla rielezione del monarca Re Giorgio, ma siamo lì. Complimenti dunque a chi ci regala tali emozioni: alla preside Super Vicky Boldrini, al simpatico questore D’Ambruoso che ha schiaffeggiato la deputata 5 Stelle Lupo (che fai Boldrini, lo cacci? Oppure l’espulsione con nota annessa per i genitori è solo per i discoli che salgono in cima ai tetti per difendere la Costituzione?). Complimenti al Pd, che quando c’è da mostrare i muscoli (che non ha) a caso è sempre in prima fila. E complimenti a quei meravigliosi renziani che, con il loro coraggio da Don Abbondio arrivisti, da una parte resuscitano il Caimano con una legge elettorale vergognosa e dall’altra regalano soldi pubblici alle banche private. Fenomeni mica da ridere.

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sia detto a Scanzi di equivoci.

-1
+ -
#
Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Yanni- Dance With A Stranger

https://www.youtube.com/watch?v=8UNrXAMbAhg

+0
+ -
#
Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Yanni – If I Could Tell You

https://www.youtube.com/watch?v=VyX-zjfEk3w

ORGASMICO.
Non vedo l’ora che arrivi la primavera per rivederlo a Monaco.

+0
+ -
#
Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Yanni — Within Attraction

https://www.youtube.com/watch?v=SCX7mby6760

Pensiero moltooooooo PROFONDO.Personalmente la tromberei di gusto la Vanessina.

+0
+ -
#
emilio oltre 6 anni fa

I 5 stelle che devono fare? Stare in angolo? Contro questa cozzaglia di politici corrotti, collusi, e malfattori ci vorrebbe ben accetti altro finalmente abbiamo un, opposizione che rappresenta 1 terzo degli italiani.bravi continuate cosi le prossime elezioni sono gia vostre m5s siete l’unica sperana per noi poveri mortali

+2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

I 5 Stelle,ma le stelle sono tante ,milioni di milioni,rappresentano la NON-Politica.Quindi non meritano di stare in un contesto civile. Il loro posto è il caravanserraglio.

-2
+ -
#
Silvio Pregiudicato oltre 6 anni fa

Bravo Emilio, diglielo al quel piddiota di gianniguelfi.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Adesso è prioritario che l’Italicum vada in porto. La politica deve vincere.

-3
+ -
#
Silvio Pregiudicato oltre 6 anni fa

Quelli di FI meritano la galera e quelli di PD il manicomio.

+2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

I comunistelli e gli sbandati anarcoidi tipo Magally scomparso o alla Cococò, ancora non hanno capito la differenza fra politica e non politica.

-3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 6 anni fa

menomale che ci sei tu che hai capito tutto!!

+3
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

WOLF,non ci vuole uno scienziato per capire le differenze. Chi tifa per la NON politica sono gli sbandati sociali modello No-Tav,i grillini,il popolo viola,Scanzi,Puppato ecc.ecc. Poi ci sono i civili ,i riformisti,i liberisti. Quelli appartengono alla politica.Sveglia.

-3
+ -
#
Utente onior11 onior11 oltre 6 anni fa

Silviopregiudicato:Imu-Bankitalia: la vergogna della tagliola-Boldrini e una democrazia in agonia di Andrea Scanzi – 30 gennaio 2014

Era molto tempo che non scrivevo alcun commento (qualcuno dirà che avrei potuto continuare a starmene zitto!), ma quando ho letto il commento riportato da Silviop. sono rimasto esterrefatto! Non avevo inteso che fosse di Scanzi, ma il fatto di averlo riportato significa di sicuro che concorda totalmente con quelle idee. E lo stesso vale per me.
Sono delle farsi che colpiscono dentro e fanno pure tanto male, ma sono vere, reali, pur nella loro infinita drammaticità!
Chissà chi mai potrà essere d’accordo, immagino pochi…tanto è enorme lo sfacelo e la immoralità/disonestà di cui si è incancrenito il nostro Paese.
Perciò non mi aspetto commenti positivi, anzi credo che parecchi mi derideranno e troveranno il modo per confutare con le solite sciocche e inverosimili opinioni.
E, perdonate..l’intrusione!

+2
+ -
#
Utente onior11 onior11 oltre 6 anni fa

Granchio:"…ancora non hanno capito la differenza fra politica e non politica."

E, di grazia, ce lo vorresti spiegare tu o illuminarci su quale integerrimo personaggio sia stato in grado di operare in modo politicamente sano e corretto in questi ultimi 30 anni?

+2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Onior ,sai benissimo che l’Indomito ha creato una Nuova Italia. Purtroppo è stato sempre ostacolato ferocemente dalla magistratura ideologizzata e dall’invidia rossa.

-2
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 6 anni fa
Granchio 43 minuti fa

WOLF,non ci vuole uno scienziato per capire le differenze. Chi tifa per la NON politica sono gli sbandati sociali modello No-Tav,i grillini,il popolo viola,Scanzi,Puppato ecc.ecc. Poi ci sono i civili ,i riformisti,i liberisti. Quelli appartengono alla politica. Sveglia.

dimenticato gli "onestoni"??

+2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Onior, come ho detto a scanso (Scanzi) di equivoci, l’ometto è stato molto chiaro. Uno sfogo? Sicuramente e altrettanto sicuramente veritiero. A parte qualche sfumatura, non ci trovo niente da eccepire, pur non essendo della sua parrocchia. Ne aspetto uno simile anche dall’altra parte: chiunque ne fosse l’autore, non mi dispiacerebbe affatto.

-1
+ -
#
Utente Micovet Micovet oltre 6 anni fa

L’ufficio della boldrini chiuso a chiave per il caos in parlamento. E dove sta la novita’?
Quell’ufficio e’ sempre chiuso perche’ la boldrini e ’ sempre in giro per il mondo meno che alla camera dei deputati.

+0
+ -
#
Utente Realista Realista oltre 6 anni fa

Certo, il pluricondannato ha creato una nuova Italia, un’Italia fatta di delinquenti al potere, evasori che guadagnano centinaia di milioni di euro l’anno e che non pagano le tasse nascondendo il malloppo nei più dispoarati paradisi fiscali (il sig. B con 64 società offshore ne è il pioniere),lasciando il fardello delle tasse ai poveri lavoratori che si fanno il culo tutto l’anno, un’Italia fatta di donne/mignotte ai ministeri, zoccole a go go (se possibile minorenni), di personaggi politici condannati che non si dimettono mai, gente che la moralità e la dignità non l’hanno mai conosciuta, un’Italia senza lavoro (a meno che non sei una donna con un bel culo e disponibile o un delinquente leccaculo, allora si che il lavoro te lo trovano), insomma una schifo di nazione tipo quelle dell’Africa centrale, il tutto grazie al più grande politico del dopoguerra che verrà ricordato dai posteri solo per il suo bel curriculum giudiziario, visto che per la nazione non ha mai fatto nulla di buono .
Ma a lei, sig. Granchio, va bene cosi, visto che sicuramente è una vita che si comporta da vero zerbino della società. D’altronde, tutti i piccoli fascisti si comportano cosi, vogliono sempre un padrone a cui obbedire e che pensie decida per tuttii suoi affabili discepoli!
Lei con i suoi pensieri subdoli toglie il futuro ai giovani. Se gli piacciono tanto i regimi, se ne vada a vivere in qualche paese Africano !

+2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Poverino Scanzi. Adesso si accorge che la democrazia è in agonia? Ma quando lo diceva Silvio che la democrazia è stata uccisa dalla magistratura ideologizzata allora stava zitto . Mezzeseghe si nasce. Braccia rubate alla vendemmia.

-1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

A me questo Realista ricorda qualcuno…..sento la puzza di Granseola….ahahahahahahahah

-1
+ -
#
Utente Realista Realista oltre 6 anni fa

Speriamo solo che gli italiani si sveglino e non comprino più un’auto Fiat !
Sede legale in Olanda, sede fiscale in Inghilterra ed auto prodotte in Serbia, questa sarebbe la Fiat Italiana ? D’altronde le auto fiat fanno pure schifo, ci hanno dato un valido motivo per non comprarle più, che falliscano e si fottano !!!
Il sig. Marchionne, un vero guru dell’imprenditoria, residenza in Svizzera e stipendio fisso che non dipende dall’andamento della Fiat, cioè se nel 2014 la fiat non vendesse neanche un’auto, lui guadagnerebbe gli stessi soldi, anzi di più, è chiaro che della Fiat e degli italiani a lui non interessa una beneamata mazza, un vero imprenditore italiano, uno schifo !

+1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Il futuro ai giovani gliel’hanno tolto le stronzate rosse,il tutto e subito, i genitori ebeti, la pappa pronta, il lavoro lasciato fare agli stranieri, il bivacco nelle università fino a 30 anni, le cazzate di Formigli e Lerner, i piagnistei della Camusso, la demagogia di Landini, le false illusioni di Saviano e Dandini, le idee malate di Zagreblesky, il buonismo deleterio dei cattocomunisti. Procedo? Prego andare. Ripassa a settembre.

-2
+ -
#
Utente Realista Realista oltre 6 anni fa

Ah, ma lei forse vuole parlare di Dell’Utri, Mangano, Verdini, Brancher, Nitto Palma, Carfagna, Minetti, Capezzone, Razzi, Scilipoti, Gasparri, Fede, Sallusti, Belpietro etc etc !
Tutte persone scelte dal suo Padrone per il bene dell’Italia, tutte persone serie ed oneste senza precedenti penali, ottimi politici con un grande curriculum (o culo), ottimi giornalisti NON SCHIERATI che hanno il solo compito di raccontare cosa succede nella nostra nazione (solo dal punto di vista assolutamente surreale del loro padrone però). Gente che ha portato la nazione al tracollo, un miscuglio di fascisti,zoccole,delinquenti,mafiosi ed ignoranti, un vero mix esplosivo !
Se vuole poi parliamo anche di leggi ad personam (sicuramente molto utili per le sorti del paese) di mafia, di stragi, di pesssime figure internazionali, di documenti falsi, di ricatti, di epurazioni di giornalisti e comici, di campi da golf, di abusi edilizi, di ristoranti ed aerei sempre pieni, di crisi che non esistono, di aerei di stati, di società offshore etc etc.
Lei ha proprio ragione, mezzeseghe si nasce e poi si diventa anche fascisti e razzisti.

+2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Realista, il tuo posto è insieme ai grillini oppure insieme a Pisapippa dentro una moschea. Andare ,prego.

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Mi mancava giusto il vecchio Mac con i suoi giudizi taglienti da professionista del pregiudizio.

+0
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Non ti piacciono le moschee granchio? Comunque non credo che Pisapia sia musulmano.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Mozart ,a me non piacciono coloro che vogliono stuprare la nostra civiltà. E Pisapia è fra questi,trasformando la città più importante d’Italia (insieme a Roma) in un far -west e terra di conquista .

-2
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Non penso che i musulmani vogliano stuprare la nostra civiltà. Essenzialmente vogliono due cose: vivere meglio e continuare ad essere musulmani ( quando emigravamo noi mica volevamo trasformare gli Stati Uniti in un paese cattolico no? ) Dopo i fanatici ci sono sempre ma se è per quello sei un fanatico pure tu. Comunque da potenziale elettore di destra che sono ti faccio notare che fare discorsi del genere porta voti alla sinistra dato che la gente facilmente distingue una critica basata sul pregiudizio da una basata sulle argomentazioni e a farle è un elettore di destra questo contribuisce a creare una cattiva immagine della destra stessa. In poche parole, di cose sensate o fai un favore alla sinistra.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Anche la sinistra ne ha fatti una valanga di favori alla destra . Ad esempio ha creato il mito del berlusconismo. Ti pare poco? Che risate. Sveglia.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Se gli avversari politici si stuzzicano, siamo nella normalità, anzi, è molto utile, quando si ricorre a fatti concreti e certi: ci si può correggere a vicenda, specie se i dibattiti sono fatti alla luce del sole e in presenza degli opposti elettori che se ne fanno un’opinione. In una società marcescente come la nostra la critica informata può funzionare da deterrente, anche se poi le accuse vengono smentite. Altra cosa è il ricorso a trucchi e menzogne: qui è questione di civiltà democratica, e c’è da starci molto attenti.

Su un punto sono assolutamente d’accordo con Mozart: le esagerazioni, di qua come di là, sono sempre controproducenti. Ma, come si suol dire, spesso se le tirano addosso con le provocazioni. Scendere su questo terreno, oltre un certo limite, lo trovo dannoso anche per chi cade nel trabocchetto.

Sui musulmani e più in genere gli immigrati, nessuno contesta le loro fedi religiose, ma semmai la tendenza a imporcele come fatto dovuto, come fanno molti stupidi nostrani. Vedi le questioni dei simboli come i crocefissi, che per molti di noi hanno un valore basilare: se a loro danno fastidio sono loro da correggere, non i nostri compaesani. Stesso discorso per le differenze culturali (donne e quant’altro): in Italia vale la nostra legge per tutti alla stessa maniera, e qualcuno dovrebbe prendersi la briga di spiegarglielo fin da quando arrivano: "Badate, qui siete in Italia, e le cose funzionano così e cosà". Esattamente come facevano in America con i nostri emigrati.

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 6 anni fa

@ Mozart92

Ma il berlusconiano NON E’ di destra. B non ha nulla di liberale, non ha nulla di democratico, ODIA la giustizia e DIFENDE STRENUAMENTE tutti i delinquenti ed i corrotti (non per nulla ha fatto di bottino craxi un idolo), attacca sistematicamente la magistratura, non conosce la meritocrazia, è amico di tutti i tiranni filocomunisti e fa a botte con i leader democratici, specie se di dx (Merkel e sarkò),in definitiva è una PROTESI CRAXIANA. Il berlusconiano é un nostalgico SOCIALISTA e dalle mie parti i socialisti NON SONO di DESTRA !

+3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Errata corrige:

Ma il berlusconiano E’ di destra. B è un vero liberale, non ha nulla di antidemocratico, ODIA chi si serve della giustizia per scopi politici e gli ripugnano tutti i delinquenti ed i corrotti veri, nonchè i bugiardi (non per nulla ha fatto di Bettino Craxi un idolo), attacca sistematicamente i corrotti nella magistratura, punta alla meritocrazia, frequenta i grandi nell’interesse del Paese e fa a botte con i leader che lo danneggiano, specie se di dx (Merkel e Sarkò: i maggiori concorrenti),in definitiva ha in sé molti tratti CRAXIANI (è un grosso complimento). Il berlusconiano è un liberale con vocazioni SOCIALISTE, quelle vere (niente a che fare col comunismo, un aborto della storia) e dalle mie parti i socialisti NON SONO di DESTRA, ma di sinistra, di una sinistra che ancora non c’è perché è stata usurpata.

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Abos, sono lucidissimo, e tu? Più sopra non ti ho risposto perché ti ho inquadrato e le mie risposte non ti sarebbero servite: fai parte di chi vive di sentito dire putrescenti e in questa situazione non c’è verso di portarti sulla giusta via. Prova a ragionare con la tua testa, a volte è persino un’esperienza piacevole, poi risentiamoci su cose concrete, non su slogan e propagande diffamatorie.

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sì, lo so che la verità e la tua parte politica non andate troppo d’accordo. Ma almeno siamo d’accordo sulle virgole, può essere un inizio di dialogo serio.

-1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa
FRANCOPO

E’ incredibile scoprire le tue due personalità: da un lato sei una persona sensata e ragionevole e stimabilissima.
Nell’altro lato ti lasci sopraffare dal fanatismo illogico come può succedere solo all’ ultima massaia di Voghera. Incredibilmente chiami illazioni e pregiudizi fatti scontati e inoppugnabili senza avere un minimo di pudore, come per esempio la marginale, da un certo punto di vista, elezione della Minetti senza alcun merito "noto".
Curioso che suggerisci ad altri di ragionare con la propria testa, quando tu, nella versione fanatico-asservita, non ci provi nemmeno per un istante.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sergione, io non mi stupisco più, se riusciamo a evitare "certi" argomenti sui quali ti sei fossilizzato noi dialoghiamo che è un piacere, se no si litiga. "Fatti scontati e inoppugnabili", ma davvero?
Tu conosci la Minetti? Io no, come non conosco quasi nessuno degli eletti e nominati nelle liste di Pd e Sel, spero ci siano delle belle donne (se ne vedono di rado), ma non mi permetterei mai di infamarle solo perché sono di sinistra. Chi è fanatico e asservito? Trai tu stesso le conclusioni.

-2
+ -
#
Utente Micovet Micovet oltre 6 anni fa

Per favore inviate subito una equipe di pronto intervento del reparto di neuropsichiatria a la7, servizio pubblico.

-1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

La tensione della magistratura verso Berlusconi è direttamente proporzionale alle leggi ad personam da lui varate.

+1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 6 anni fa

DeepInside, Yanni e’ Yanni! Gli piace cambiare look eh!

La Vanessina? Si molto carina, ma anche il violinista non scherza.

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ FRANCOPO
Dovrei conoscere la Minetti per capire quello che è successo? Posso ridere? Quando lei stessa ha ripetutamente affermato di aver avuto un rapporto sentimentale con Berlusconi? Ma anche senza questa dichiarazione assolutamente ininfluente per conoscere la verità tu, ad oltre sessant’anni, sei ancora così ingenuo? Non ci credo assolutamente! Possibile che senti sempre questa necessità di arrampicarti sugli specchi per difendere Berlusconi quando lui stesso non ha mai inteso il bisogno di farlo?
Questo è un classico esempio di nepotismo di un certo tipo,ripetutamente avvenuto in tutte le civiltà, anche le più ataviche.
Infamare la Minetti? Dove ho scritto falsità?
Purtroppo, è come ho scritto sopra:cedi e ti fai pilotare dal fanatismo fino a fare frequentemente la figura dello sciocco, senza esserlo veramente. Come puoi accettarlo? Perchè ti fai soverchiare dall’ asservimento, anche da queste relative banalità, senza mostrare un minimo dubbio? O meglio:fare una facile ammissione che nulla toglie e cambia a nessuno.

+0
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Lo sanno tutti cosa è successo tra la Minetti e Berlusconi. Solo che il banano si sente particolarmente offeso perchè questo tipo di pratiche sono sicuramente diffuse tra la classe dirigente italiana e ovviamente lamenta un’attenzione a riguardo che gli altri non hanno.

Sfortunatamente per lui, gli altri, non hanno ricoperto le cariche che ha ricoperto lui e non ci hanno coperto di ridicolo nelle sede istituzionali internazionali come ha fatto lui.

Esempio: http://www.youtube.com/watch?v=0bPqaqGJ5Js

+3
+ -
#
Utente mauro mauro oltre 6 anni fa

Il beccamorto Francodudù scrive:
Ma il berlusconiano E’ di destra. B è un vero liberale.

A me sembra un monopolista, le sue TV sono il chiaro segnale, avute dal criminale Bottino Craxi.
Continua a strisciare come un verme che vinci il minkione d’oro.
Che gente rimbambita dalla propaganda di corruzione.

+1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Si in effetti è liberale solo quando vuole lui. Le televisioni in Italia sono ancora ad assegnazione statale (beauty contest) vorrei proprio vederlo a contendersi all’asta rete 4 con Sky. Comunque anche la Rai andrebbe smantellata. Bisognerebbe tenere solo rai 1 come canale culturale ( niente soap opera, reality e altre cavolate). Ci teniamo l’orchestra sinfonica della Rai e Mozart a tutto volume! Oh yeah

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sergione, non farmi il bambino, da quando avere un rapporto sentimentale con chiunque è una colpa? E tanto per cambiare ti cito: "Perchè ti fai soverchiare dall’asservimento, anche da queste relative banalità, senza mostrare un minimo dubbio? O meglio: fare una facile ammissione che nulla toglie e cambia a nessuno".

Mozart, leggila anche così: "La tensione di Berlusconi verso la magistratura e le leggi correttive (sempre erga omnes) di un certo tipo da lui varate sono direttamente proporzionali alle persecuzioni politiche cui viene sottoposto". Eliminata la causa si elimina l’effetto. Sarebbe bello, a volte, riuscire a vincere senza imbrogliare.
Vogliamo eliminare dalla politica tutti quelli che hanno un’amante di lungo o breve corso? Allora OK, mettiamo subito un’inserzione sui giornali: "Cercasi con urgenza personale politico-amministrativo del tutto asessuato per dirigere il nostro Paese. Sono ammesse le ali purché ben ripiegate". Il ridicolo nelle sedi internazionali è stato sollevato da politici e giornalisti ostili, che di qualche bruscolino hanno fatto una montagna.

Mauro, la tua ignoranza è pari solo alla tua dabbenaggine. Ma sul serio, quanto ti pagano? O lo fai gratis? Allora sei anche stupido. Dove lo vedi il monopolista, se è circondato da un centinaio di Tv non sue? Berlusca è stato il pioniere in un campo, le Tv commerciali, in cui eravamo arretrati di una quarantina d’anni rispetto ai Paesi liberali, e ha avuto la fortuna di trovare un politico non comunista né cattolico che gli ha permesso di intraprendere. Scommetto che questo non era scritto nel bollettino del bravo balilla rosso.

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Claudio Scajola su Radio 24 dedica un pensierino al "manettaro" Marco Travaglio:

"Lui si sveglia e pensa: oggi contro chi posso parlare? Poi dopo cinque minuti dice ancora: forse non ho parlato male abbastanza di quello lì, poi va avanti e si chiede chi può uccidere. Se arriva una sentenza che assolve qualcuno gli dispiace moltissimo. Ho l’impressione che sia gastritico. Si alza già incazzato".

+0
+ -
#
Fonte Autorevole oltre 6 anni fa

Scajola l’uomo che vive a sua insaputa.Ben vengano i Travaglio.
Noto con dispiacere che a certi utenti la logica non e’ una loro dote.

+1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Certi utenti se dovessero usare la logica si troverebbero a dover ritrattare parecchie loro opinioni.

+1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Bravo Mozart.Inizia tu.

-1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Guarda che io a volte ritratto certe opinioni. Sei tu quello che crede di avere sempre ragione

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Mozart, facciamo così: tu ritratti sul Berlusca e io ritratto sui comunisti. Anzi, no, non mi conviene: saresti capace di confermare tutto quanto.

-1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Non fraintendermi, non lo odio, al massimo mi da fastidio il suo modo di far politica perchè impedisce a dei buoni politici di destra di farsi strada.

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Mozart, se ci fossero dei bravi politici come dici, credo che sarebbe in pensione già da un pezzo. Purtroppo essere "bravi" non basta, per contrastare certi piani egemonici e certe alleanze bisogna essere dei super riconosciuti tali anche a livello popolare. E qui purtroppo il piatto piange. Non ne avreste per caso qualcuno da prestarci?

+0
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Giannino. Aveva un bel programma. Purtroppo è stato infangato in un modo ridicolo

+1
+ -
#
Fonte Autorevole oltre 6 anni fa

Cosa c’e’ da ritrattare su Berlusconi ? E’ oramai palese la sua malafede e corruzione e frode ai danni dello stato .
Capisco che certi utenti lo difendano, dopo tutti in lui vedono quello che non possono essere .

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

False lauree a parte, Giannino era un esibizionista presuntuoso, spero che sparisca dalla politica. Il suo programma era copiato dai consueti programmi liberali, di suo ci ha messo poco o niente.

Fonte poco autorevole, quel tuo "ormai è palese" la dice tutta sulla tua totale ignoranza. Ma perché insisti a ripetere a pappagallo le cose che senti dire nel tuo squallido ambiente? Prova a fare qualcosa di rivoluzionario: informati e ragiona con la tua testa.

-1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Questa è la tua opinione. A me ha fatto tutt’altra impressione. Comunque quando vengono varate leggi ad hoc per impedire per dieci anni consecutive ad un’emittente privata di fare concorrenza al biscione, portando lo stato a pagare milioni di euro di multe.. beh.. come non verificare la mala fede di certi individui?

+1
+ -
#
Fonte Autorevole oltre 6 anni fa

Francopo cosa posso risponderti? Il tuo negare i fatti acclarati ti rende un interlocutore di bassa lega. Io non ripeto nulla mi baso sui fatti , tu solo su aria fritta.

+1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ FRANCOPO
Io ho accusato e colpevolizzato Berlusconi per il rapporto che ha avuto con la Minetti?
DOVE E QUANDO?
Al massimo ne posso esserne maschilmente "invidioso".
Perchè ti arrampichi sempre sugli specchi? Ma te le vai a cercare queste figuracce da finto tonto come se fossi nato ieri?
Cita pure le mie frasi: citi la verità! Mai inquinata dal fanatismo.

Franco, perdonami se insisto: tu, da assoluto subordinato ossequioso berlusconiano non puoi suggerire a nessuno di pensare con la propria testa. Quanto meno un sano pudore, un auspicabile buon senso dovrebbe impedirtelo.

+1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Franco ,ma quanti specchi hai? Che risate…ahahahhahahha…

-1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ MOZART92
Potremmo andare avanti per secoli: io e te legati alla logica e hai fatti inoppugnabili e riscontrabili, come quello che hai citato sopra, e Franco dedicato completamente ad arrampicarsi sugli specchi per aggirare lapalissiane logiche e chiamando le verità accertate e accettate da tutti illazioni e pregiudizi. Fino al punto di fare la figura dell’ idiota senza esserlo assolutamente.
Per questo da sempre denuncio il fanatismo come una piaga dell’umanità che, come osserviamo in questi episodi certamente marginali e meno importanti, piega e indirizza o , addirittura, obnubilia la personalità, cancellando la capacità critica e la volontà di un uomo che è stato sicuramente in gamba.
Quello che mi risulta incomprensibile il perchè continuano a rotolarsi goduriosi in questo asservimento, di cui non possono certamente vantarsi. Chissà, forse credono che così facendo ci fanno rosicare e ci provocano. Mentre noi, al contrario, restiamo sempre più esterrefatti e increduli!

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Suvvia, Sergione, dimmi quali sono questi fatti inoppugnabili che ti spingono a criticare la Minetti ma non per il suo rapporto con Berlusconi anzi sì ma anche no però lo invidi. Non riesco più a seguirti. A volte ho l’impressione che spari giudizi a vanvera (ridente località appena fuori Roma). E sempre nel finale. Che cosa vuoi dimostrare? Che ci rotoliamo in un godurioso asservimento? Personalmente con la Minetti sarei disponibilissimo a farlo, anche a costo di lasciarti esterrefatto e incredulo nonché invidioso.

Mozart, rinfrescami la memoria: qual è il provvedimento ammazzaconcorrenza decennale?

Fonte, lo vedi che scopiazzi? Oppure dimmi quali sono i "tuoi" fatti acclarati. Finora di acclarato non hai esposto niente, solo giudizi ad segam buttati un po’ a catium.

-1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@FRANCOPO
Ecco! Questo è un altro atteggiamento che dovresti abbandonare. Non ti si confà fare il finto tonto! Tu hai capito benissimo: solo il tuo fanatismo e la tua assoluta incapacità ad ammettere anche i fatti meno importanti, se però non edificanti, che riguardano Berlusconi, ti costringono a rigirare la frittata.
Facciamola finita: quello che avevo da dire l’ho scritto MOLTO CHIARAMENTE sopra e prima di te ho invidiato Berlusconi che ha potuto godere delle grazie della Minetti. Vai a rileggere!

Io e tanti altri, i fatti acclarati che rimarranno nella storia,ormai acquisiti, documentati e ripetutamente pubblicati in tantissimi libri, peraltro mai querelati, in wikipedia e in altro ancora, l’abbiamo reiterati centinaia di volte. Con spessissimo la tua totale finta indifferenza.

Ma ormai hai sposato la linea di Granchio, un pochino ipocrita, con l’ ignava locuzione " chi lo dice?". E poi sempre hai aggirato ripetutamente la logica senza nessun pudore usando la tua innegabile padronanza della sintassi.

In proposito si legge in Wikipedia.

"Minetti viene eletta nel 2010 consigliere regionale in Lombardia, in virtù della sua candidatura all’interno del listino del Presidente Roberto Formigoni; l’inserimento in tale listino garantiva, infatti, alla rosa di candidati l’automatica elezione in caso di vittoria del candidato Presidente a cui erano collegati.
Viene asserito che la sua candidatura in tale listino sia stata «voluta a ogni costo» dall’allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il quale l’aveva conosciuta presso gli stand Publitalia, dove Minetti lavorava come hostess, e che, secondo le dichiarazioni della donna, le avrebbe regalato in seguito dei bracciali.
Le loro strade si incrociarono di nuovo in occasione dell’aggressione subita in piazza Duomo dal presidente del Consiglio: durante il successivo ricovero di Berlusconi al San Raffaele di Milano; all’epoca Minetti era infatti igienista dentale presso l’ospedale milanese dove fu curato il primo ministro a seguito delle lesioni provocate dall’aggressione."

Ps. Un igienista dentale è un assistente del medico. Passa i ferri al dentista e si occupa dell’igiene dell’attrezzatura per non trasmettere malattie ad altri pazienti. In una fabbrica sarebbe un operaio specializzato. Niente di più.

Ripeto solo la domanda che volutamente hai eluso: quali sono i meriti politici affinchè questa bellissima gnocca si sia meritata una elezione nel consiglio regionale?
Peraltro causando molti malumori nel partito e l’ irregolarità delle firme. O anche questo fingi di non sapere?

+1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 6 anni fa

Mozart da qualche parte ho letto che nel 2006 eri minorenne!! Sicuro?

-1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 6 anni fa

Se il 92 è il suo anno di nascita è vero. Adesso avrebbe circa 22 anni. Pochi per essere un giurista.

-1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Sì, sono uno studente di Giurisprudenza. Comunque Franco, ecco un breve riassunto dei fatti:

riducinormaleingrandisciIndietroStampaInviaScrivi alla redazioneSuggerisci ()
Il logo di Europa 7
Guarda la foto1 di 1
Il logo di Europa 7
Italia paghi 10 mln a Europa 7
STRASBURGO, 7 GIU – La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per non avere concesso per 10 anni le frequenze all’emittente televisiva Europa 7 di Francescantonio Di Stefano. La Corte ha riconosciuto all’imprenditore 10 milioni di euro per danni materiali e morali contro una richiesta di due miliardi di euro.

Secondo la Corte, nel non assegnare le frequenze a Europa 7 le autorità italiane non hanno rispettato "l’obbligo prescritto dalla Convenzione europea dei diritti umani di mettere in atto un quadro legislativo e amministrativo per garantire l’effettivo pluralismo dei media". L’Italia è stata quindi condannata per aver violato il diritto alla libertà d’espressione. All’emittente televisiva è stato quindi riconosciuto il diritto a un risarcimento di 10 milioni di euro per danni morali e di 100 mila euro per le spese legali sostenute per presentare il ricorso a Strasburgo. Arriva così al suo epilogo una storia cominciata nel luglio del 1999 quando Europa 7, in base alla legge n.249 del 1997, ottenne la licenza per trasmettere attraverso tre frequenze per la copertura dell’80% del territorio nazionale. Tuttavia l’emittente ebbe l’effettiva possibilità di iniziare a trasmettere solo nel 2009 e su una sola frequenza. Nel condannare l’Italia la Corte ha sottolineato come, avendo ottenuto la licenza, Europa 7, potesse "ragionevolmente aspettarsi" di poter trasmettere entro massimo due anni. Ma non ha potuto farlo perché le autorità hanno interferito con i suoi legittimi diritti con la continua introduzione di leggi che hanno via via esteso il periodo in cui le televisioni che già trasmettevano potevano mantenere la titolarità di più frequenze.

La Corte europea dei diritti umani, nel condannare l’Italia per non aver concesso le frequenze a Europa 7, ha deciso di non prendere in esame l’accusa rivolta da Francescantonio Di Stefano, proprietario dell’emittente televisiva, nei confronti di Mediaset.

Nel suo ricorso Di Stefano sosteneva che sia le leggi varate dal governo per far slittare la data in cui Mediaset e Rai avrebbero dovuto cedere le loro frequenze che le decisioni del Consiglio di Stato in merito alla questione dell’allocazione delle frequenze e del risarcimento di un milione di euro a Europa 7, erano frutto di una volontà di favorire le reti di Silvio Berlusconi. Una tesi respinta dalla Corte di Strasburgo.

Con la sentenza emessa oggi i giudici europei hanno infatti deciso di non procedere all’esame delle ipotesi di discriminazione subita da Europa 7 in rapporto a Mediaset e di conflitto di interessi rispetto alle leggi varate negli anni per l’allocazione delle frequenze. Inoltre la Corte ha stabilito che la procedura svoltasi davanti al Consiglio di Stato e le decisioni prese in quella sede sono state frutto di un processo equo, così come prescritto dall’articolo 6 della convenzione europea dei diritti umani.

Fonte: ANSA

+1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

Tieni conto che la corte di strasburgo ha preferito non invischiarsi nella politica Italiana respingendo la tesi per cui la legge Gasparri era una legge "ad aziendam", a suo tempo infatti Berlusconi era appena stata rieletto con grande consenso.

+1
+ -
#
Utente Mozart92 Mozart92 oltre 6 anni fa

appena stato*

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ MOZART92
Già in precedenza avevo sottolineati questi FATTI, che ora qualcuno li definirà illazioni e pregiudizi.
E sempre regolarmente ignorati.
Inoltre in Wikipedia si legge:
Nel 1999 l’Agcom (Autorità per le Comunicazioni) bandisce una gara per rilanciare le otto concessioni televisive nazionali disponibili. Oltre a Mediaset e Telemontecarlo, partecipa anche Francesco di Stefano, che versa il capitale richiesto di 12 miliardi di lire. Di Stefano chiede concessioni per Europa7 e per 7plus, ma quest’ultima viene esclusa con un cavillo (Di Stefano farà ricorso al Consiglio di Stato ed otterrà ragione). Europa 7 si piazza al primo posto per la qualità dei programmi e il governo gli assegna ufficialmente una concessione. Ma le frequenze rimangono occupate da Rete 4, proprietà di Mediaset, e Telepiù nero, anche perché il governo D’Alema concede loro un’abilitazione provvisoria a trasmettere sine die.
Sia la Corte Costituzionale che la Corte di giustizia dell’U.E. daranno ragione a Di Stefano, e riterranno l’Italia responsabile di non avere concesso per dieci anni le frequenze all’emittente televisiva di Di Stefano.
La famosa legge del menga……. E il baffino nazionale ora fa pure l’anti berlusconiano!

+1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 6 anni fa

Beh Mozart mica male per 22 anni, complimenti.

+0
+ -
#
Utente mauro mauro oltre 6 anni fa

Qui salta fuori che l’ignorante ebete è Francodudù.
Un rincoglionito ammuffito, che invece di andare ai giardinetti a far fare i bisogni del suo cagnolino, preferisce che li faccia in casa.
I commenti di gracchio sono da deficiente qualificato tale, un escremento umano che nuoce alla società. Un fascista del passato che tenta di convivere nel 2014.

+2
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ MAURO
Per quanto riguarda Francopo non sono d’accordo.
Forse sarò scemo, ma sono convinto che continua a sostenere un ruolo in commedia, che forse non si è volutamente scelto, ma che solo l’evoluzione del confronto lo ha costretto ad assumere posizioni incredibilmente insostenibili per chiunque abbia un minimo di buon senso e un pizzico di esperienza di vita alle spalle.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sergione, alla tua strana domanda sui meriti politici della Minetti che cosa dovrei rispondere? A me basta parlare con una persona per capire se è brava e può darsi alla politica oppure no. Non ho avuto la ventura di incontrarla, dovresti rivolgere la tua domanda al Berlusca. Magari con l’occasione diventereste amici, chi lo sa.
Sul tuo giudizio nei miei confronti, che posso dire? Pensala come vuoi. Dal mio punto di vista sei tu ad essere stato assoggettato a un culturame politico di bassa lega per oltre un ventennio, condizionato fin nel midollo da un antiberlusconismo di maniera, a coltivare la cultura del sospetto, a frugare negli angoli interpretandoli sempre nella maniera più negativa, a dare per scontati fatti che altrove sono contestati senza il minimo dubbio su quale possa essere la versione più corretta, soffri di idiosincrasie in forma acuta, e ti manca completamente una visione sincretica degli eventi. Ciononostante si può tranquillamente dialogare, perché credo che tu sia una persona piacevole, basta non sfiorare certi particolari argomenti che facciano scattare una reazione pavloviana.

Ora non ci possono essere più dubbi: quel Mauro o è un provocatore politico o è un semplice idiota. Ho avuto altre esperienze di "marcatori a uomo" e so riconoscerne uno. Nel caso mi sbagliassi, l’alternativa è ancora peggiore e suggerirei un immediato ricovero.

-1
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.