Il Fatto Quotidiano del 13 Febbraio 2014

Rss
Il Fatto Quotidiano

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 5,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Il Fatto Quotidiano nel tuo blog:

33 commenti

Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Girettino mattiniero.

+0
+ -
#
omverd oltre 6 anni fa

pensiero profondo: durante la notte si rubano i tombini, attento a non caderci durante i girettini!

-4
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Il Fatto filogrillino si illude, il Pd avrà sempre più voti dei 5Stelle e del Centrodestra. A venirgli a mancare potrebbero essere, come in passato, gli alleati. O, come in futuro, un paio di correnti interne.

-4
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Fans del Lumachino, ecco per voi un cult:
(quasi una presa per il cult)

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1403015/Travaglio-cede-al-bunga-bunga—A-fumetti—.html

-3
+ -
#
Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Che il ROTTAMA-ATTORE Fiorentino sia stato usato come il Cavallo di TROIA dallo Psiconano Pedofilo di HARDCORE? Uhmmmmm……….Un pensiero profondo ci starebbe tutto adesso.

+1
+ -
#
Utente DeepInside DeepInside oltre 6 anni fa

Pensiero profondo……Io non ho un particolare talento….sono solo appassionatamente curioso. (A. Einstein)

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 6 anni fa

Notevole anche questo http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1380944/Travaglio-conto-l-Unita—metodo-Boffo-per-sputtanare-il-cane-Gunther.html.

Un fulgido esempio di come questo giornaletto debba piegarsi, per esigenze editoriali, a soddisfare i "pruriti" di lettori decerebrati ! Adesso che abbiamo un fumetto (i bananas si accontentano di poco, mica delle banche, quelle il capo ce le ha già), possiamo ben affermare che travaglio è un pessimo giornalista !

Prossimi post che non lasciano dubbio alcuno sulla scarsa professionalità del travaglio, le foto delle pareti dei cessi di autogrill riportanti altre brillanti "prese per il cult" tipo: "marcolino facci un p..ino" o ancora più geniali come "marco manetta silvio di inc..petta ". Il bananas si sa, è creativo !

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Un personaggio come Travaglio che deve le sue fortune alle prese per il c. di altri dovrebbe sentirsi offeso da qualche vignetta? Ma via, non fatelo più piccolo di quello che è. In fondo la "satira" l’avete reinventata voi. O dobbiamo tornare alla querela D’Alema-Forattini?

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 6 anni fa

"Un personaggio come Travaglio che deve le sue fortune alle prese per il c. di altri dovrebbe sentirsi offeso da qualche vignetta?"
- Intanto travaglio mi risulta faccia il giornalista, non il comico, deve le sue fortune all’attività di giornalista che a differenza dei fede, dei sallusti, dei belpirla e dei minzolini, credo gli abbia procurato piu NEMICI che AMICI, segno che fa il suo mestiere SENZA GUARDAR IN FACCIA A NESSUNO ! Sentirsi offeso travaglio ? Non credo proprio, è il tenore dell’articolo che posti che mi dà da pensare (per non parlare di quello che ho postato io correlato al primo !), un cumulo di cazzate scritte apposta per compiacere il bananas che non deve chiedere mai !

"Ma via, non fatelo più piccolo di quello che è. In fondo la "satira" l’avete reinventata voi. O dobbiamo tornare alla querela D’Alema-Forattini?"
- VOI ??? A già, noi COMUNISTI, antidemnocratici, spargitori di odio, livorosi, invidiosi, etc, scusa dimenticavo ! Per quanto mi riguarda, al di là delle tue CAZZATE BANANAS, non ho reinventato un bel nulla, ho sempre scritto e continuerò a scrivere che la satira può piacere o meno ma DEVE ESSERE LIBERA ! Ben vengano le vignette su travaglio, santoro, grillo (ne ho esaltato una bellina di vauro qualche giorno fa: "il fanculotto") ma che si scriva di metodo boffo contro un cane fa ridere più che qualunque vignetta satirica. Va bene poi la satira ma mi piacerebbe pure ogni tanto leggere una critica seria e fondata su ciò che scrive il giornalista, non le solite boiate (lumachino, manettaro, etc.) che evidenziano una carenza di argomenti disarmante !

+2
+ -
#
Utente JonnyDio JonnyDio oltre 6 anni fa

FrancoPo scrive: "il Pd avrà sempre più voti dei 5Stelle". Peccato che, fuori dal mondo immaginifico che esiste solo nel suo cervello lisergico, quei voti in più non siano, ad ora, mai esistiti. Ma io invidio chi ha così tante certezze, specie se basate sul nulla, per me è come il mistero della Fede, chi lo capisce è bravo, ma lui, modestamente, l’ha capito.
I FATTI sono che, finora, nell’unica volta in cui si sono confrontati, i voti validi per il Pd sono stati 8.644.523, mentre quelli dei 5stelle 8.689.458.
Problemi con la realtà?
Sorvolo sul fatto che solo in Italia succede che il primo partito va all’opposizione, che a me sembra l’antitesi della democrazia, mentre quando erano altri ad esserlo, bastava questo per legittimare qualunque cosa.

Programmi della serata: giro di arrampicate sugli specchi teso a dimostrare quanto la matematica sia in realtà un’opinione, di tutto e di più, tranne l’ammissione di aver scritto una cazzata. Prossimamente, su questi schermi.

+1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ VII
Qualcosa di serio? Da chi?
Da chi offensivamente e irrispettosamente cercava d cambiare il senso delle parole per tentare di raggirami e cercare di farmi credere che gli asini volano?
Oppure da chi si abbevera esclusivamente nelle letture altamente faziose esprimenti solo ed esclusivamente punti di vista, innalzati al rango di verità assoluta dai sudditi belanti del l’ex senatore?
Purtroppo questo forum è ormai inquinato dai non pensanti asserviti berlusconiani:
scorrendolo si leggono cazzate incredibili come, per esempio, la critica fatta all’accusa che ha citato Prodi e Finocchiaro per testimoni a Napoli, che invece ha semplicemente esercita i suoi diritti. Questi addirittura cambierebbero le procedure giudiziarie per tentare di assolvere il noto corruttore.

+2
+ -
#
Lorenzo oltre 6 anni fa

«Problemi con la realtà?
Sorvolo sul fatto che solo in Italia succede che il primo partito va all’opposizione, che a me sembra l’antitesi della democrazia, mentre quando erano altri ad esserlo, bastava questo per legittimare qualunque cosa.»

Lascia perdere, i berluscones non hanno nessun tipo di problema, stiamo parlando di persone che campano di evasione fiscale e hanno capito che il loro idolo in teoria è all’opposizione, in pratica decide tutto lui, altrimenti tira il guinzaglio ad angelino e si rivota con il proporzionale puro. Che significa una cosa sola: inciucio, pardon, larghe intese!
Solo in Italia il primo partito va all’opposizione perché DEVE stare all’opposizione. Solo i 5 stelle hanno nel loro programma la fine del finanziamento pubblico all’editoria, la cancellazione delle leggi ad personam, niente tav, niente rimborsi elettorali ecc., quindi è ovvio che chi campa grazie ai costi della politica (e non sono solo i politici, c’è un enorme "indotto") e controlla tutta la stampa e la tv, non può permettere che il M5S vada al governo. Non li hanno voluti nel copasir, figurati nel governo!

+1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 6 anni fa

Suffering deeply inside! Cannot find DeepInside.

Maybe tomorrow, let me hope!

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

Per favore DeepInside, non privarci della tua presenza.
Non sia mai detto che dobbiamo rinunciare alla tua musica.
(Ironia o sarcasmo bonario,scegli tu.)

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Sulla musica, prometto solennemente di non intervenire, la Maga mi ucciderebbe.

+0
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 6 anni fa

ultim’ora:
letta si dimette, governo a berl ehmmmmmm……..!! renzi

in poche parole <<non cambia un ca@@o>>

+0
+ -
#
Utente Micovet Micovet oltre 6 anni fa

Quanto ci facciamo andare che il prossimo governo sara’ un renzi- berlusconi? Si accettano scommesse.

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ MICOVET
Stai facendo del sarcasmo? Renzi e Berlusconi non sono già d’accordo?
Io invece scommetto che questo accordo non durerà più di sei mesi. Molto contribuiranno le prossime batoste giudiziarie che i giudici comunisti, sempre più difficoltosamente selezionati in tutta Italia, faranno cadere sul capo del povero angioletto Berlusconi.

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

Mentre il terribile "ESERCITO DI SILVIO" schiera le sue possenti forze a Roma valutate in una trentina di persone, mi domando dove sono i sbandierati migliaia di Club "Viva Silvio".
Voglio fare lo stolto: rido! Ma amaramente: non sono affatto divertito: compiango quei pochi poveracci che si sono lasciati coinvolgere portando il cervello all’ammasso.

+0
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 6 anni fa

Direzione Pd con Renzi: ‘Nuovo governo’
Letta domani al Quirinale per dimettersi
Il segretario: "Patto fino al 2018" . Alfano: "Ci stiamo ma no a un esecutivo politico"
Il pregiudicato Berlusconi capodelegazione di Fi per le consultazioni.
M5S orientati a disertarle

si sentiva la mancanza di una vantata di aria fresca!!!!

ma non era "interdetto dai pubblici uffici" ???

+1
+ -
#
Utente Micovet Micovet oltre 6 anni fa

@sergione , me lo hai già scritto 50 volte che faccio del sarcasmo. Cercherò’ di evolvermi. Comunque non sono un berlusconiano, o forse non l’ avevi ancora capito?
Io però’ non ho ancora capito di che idea politica sei? Filogrillino, sel, ex dc, ex cccp, boh!

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

@ MICOVET
Il sarcasmo lo facciamo tutti. Non credo che sia criticabile, a meno che non diventi ossessivo, demenzialmente continuo e fine a se stesso.

Domanda corretta.
Sono stato per trent’anni un militante radicale dedicandogli parte del mio limitato tempo libero: abitavo a due passi dalla sede di via di Torre Argentina. Ma MAI accettando tutte le scelte del partito ciecamente a scatola chiusa come fanno sempre inconcepibilmente i Berlusconiani. Diciamo che la mia adesione alle iniziative era 50-50. Pannella una volta mi definì, gratificandomi, un cane sciolto, riferendosi al fatto che io vedevo le cose con la mia ottica e che non mi asservivo alle scelte della direzione.
Naturalmente questo mi causò molte civili discussioni, fino a quando decisi di darci un definitivo taglio nel ‘94 quando Pannella si alleò con Berlusconi. La classica goccia che fa traboccare il vaso.
Fin da allora avevo intuito la scarsa moralità del personaggio e la sua disponibilità a raggiungere i suoi fini con qualsiasi mezzo. Fini non certo nobili, come raccontava approfittando dell’ingenuità di molti.Inoltre istintivamente ho sempre diffidato di quelli che fanno "i piacioni".
Naturalmente l’errore politico, non l’unico, di Pannella e di altri, nulla toglie alla stima che ho per lui e per la Bonino. Persone di una onestà esemplare, specchiata. Rare.
Sia chiaro: lo spirito liberale, il rispetto per i diritti dell’uomo, la solidarietà per chi è meno fortunato, l’anti militarismo, ritenere che tutti gli uomini sono uguali sono principi radicali ai quali mai rinuncerò.

+1
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

http://www.senigallianotizie.it/1327350435/repubblica-centrafricana-pulizia-etnica-contro-i-musulmani
Potrà interessare qualcuno con i paraocchi? Scommettiamo che questo link passerà inosservato?
Tornerò.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Qual è la morale? Che una volta affermatosi un metodo (la pulizia etnico-religiosa) è tardi per intervenire? Da quelle parti cristiani e musulmani pari son. La domanda è: chi ha cominciato e quali interessi ci sono dietro? Ho idea che se fossero stati buddisti e comunisti sarebbe stata la stessa cosa.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

@ VII

"Intanto travaglio mi risulta faccia il giornalista, non il comico"

In realtà fa per lo più il giornalista comico. E’ per questo che piace tanto ai suoi fans, che altrimenti avrebbero ben poco di cui stare allegri.

"non ho reinventato un bel nulla, ho sempre scritto e continuerò a scrivere che la satira può piacere o meno ma DEVE ESSERE LIBERA"

Libera di sfottere gli avversari, raramente altri, mai i propri amici. Un genere artistico piegato alla politica di parte.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

“Nerone è ancora vivo”, questo l’editoriale a firma di Marco Travaglio sulle pagine del Fatto Quotidiano del 14 febbraio:

Quando cadde B., poco più di due anni fa, Paolo Mieli vaticinò per l’Italia un replay del dopo-Nerone. L’imperatore-dittatore era stato una figura talmente ingombrante che alla sua morte, nel 68 d. C., si susseguirono in pochi mesi tre governicchi guidati da altrettanti sfigati, nessuno dei quali riusciva a riempire il vuoto e infatti di lì a poco veniva eliminato e rimpiazzato dal successivo.

Il primo fu Galba, vecchio grand commis, noto per la crudeltà e per l’esperienza in questioni finanziarie: un tecnico che, per risanare i bilanci sfondati dal predecessore, aumentò le tasse al popolo e alle province a lui ostili. Durò appena sette mesi, poi morì ammazzato in una congiura. Il secondo fu Otone, restò sul trono tre mesi, poi morì suicida. Il terzo fu Vitellio, resistè otto mesi, poi morì ammazzato. Il cerchio si chiuse con Vespasiano, che rimise in piedi l’impero e regnò 10 anni. Galba è la fotocopia di Monti. Otone è Enrico Letta, per la palese incapacità, per la breve durata e soprattutto per il suicidio.

Resta da capire se Renzi è Vitellio, il terzo ominicchio rottamato alla velocità della luce; o invece è Vespasiano, destinato a segnare la politica italiana nei prossimi anni. (…)

Quando si dice i corsi e ricorsi della Storia.

+0
+ -
#
Utente Micovet Micovet oltre 6 anni fa

Scusate la scurrilità’ ma il vero vespasiano e’ palazzo Montecitorio.

+1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 6 anni fa

Ho sentito dire che ultimamente tutti i bagni (o cessi) di Palazzo Chigi sono stati lautamente revisionati; lo sciacquone di quello del PdC e’ costato piu’ di 400 Euro.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Quelli pubblici di Milano ho fatto appena in tempo a vederli. Solo per uomini. Mi è rimasto il sospetto che a farli chiudere siano stati i bar.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Eh, Jonny Jonny, loro lo zoccolo duro ce l’hanno, voi no: nel giro di pochi giorni siete passati dal 25% al 19%, per poi risalire, grazie alle disgrazie altrui, molto ma molto lentamente. Il che significa che potete raccogliere la protesta ma non siete ancora ben radicati sul territorio. Impara a capire le cose al volo.
Per quanto possa sembrare strano ai non addetti ai lavori, il primo partito/coalizione è il PD, il secondo coalizione/partito è il Pdl. A voi vanno i resti, da dividere coi capricciosi non ancora schierati, ma che alla fine si schiereranno per fini di un potere minore con l’uno o l’altro dei contendenti.

+0
+ -
#
Utente JonnyDio JonnyDio oltre 6 anni fa

Po, Po, intanto parli di me come se fossi un 5stelle, cosa che smentisco (voi chi? Io sono io e basta). Secondo, prima di dire qual’è la coalizione (però sopra avevi scritto partito, non mi sembra la stessa cosa; ma è colpa mia che devo capire al volo roma per toma) in testa ai sondaggi, forse sarebbe il caso di sapere chi si alleerà con chi per le prossime politiche, cosa che, al momento, non mi pare affatto scontata. Ma forse è perchè io non sono un addetto ai lavori, diversamente da te. Infine, stiamo parlando di sondaggi, che, se la memoria non mi inganna, oltre ad essere spesso artefatti, non mi pare ci abbiano preso un granchè, specie negli ultimi anni. Siamo sotto la media delle previsioni del tempo.
Piccola considerazione personale: più continuano ad andare a braccetto coloro i quali si sono sempre dichiarati acerrimi nemici (anche se era un’evidente recita per gonzi, ma qualcuno ci cascava e ci casca ancora) e più lo zoccolo duro si assottiglia, inesorabilmente e costantemente, da entrambe le parti. Certo che, a leggere i giornali non indipendenti (quasi tutti), sembra che i 5stelle neanche esistano, ed invece sono il primo partito in Italia, piaccia o no. Poi, un giorno, arriverà anche la tramvata chiamata realtà, su quella si potrà discutere, il resto sono chiacchere al vento.

+0
+ -
#
Utente Sergione1941 Sergione1941 oltre 6 anni fa

Mi domando se faremo una bella figura, internazionalmente parlando, quando il Presidente della Repubblica dovrà accogliere una delegazione guidata dallo stesso che lo Stato ha precedentemente condannato per averlo frodato.
Paradossi italiani. Come al solito facciamo ridere tutti.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 6 anni fa

Chiedo scusa per l’errore, mi pareva che fossi dalla parte dei pentastellati. Sul piano dialettico non cambia niente.

Giusta la tua considerazione successiva. Hai notato però la mia sottigliezza? Un partito/coalizione contrapposto a una coalizione/partito. Infatti da un punto di vista strettamente ideologico i due schieramenti sono ugualmente omogenei (o disomogenei) ed equivalenti in questi termini: uno con le correnti interne (a parte Vendola) e l’altro con le correnti esterne. Che per vincere alle elezioni (alé! potere e soldi per tutti!) non avranno difficoltà a compattarsi.

A seconda delle situazioni contingenti e degli umori popolari da crisi e ladrocinii i pentastellati crescono o calano, e comunque non si associano a nessuno. Per cui, al di là della simpatia che in parte mi ispirano, direi che "erano" il primo partito, nonostante la ventilata transumanza di 12 senatori piddini (chissà se la banda della beccaccia avrà qualcosa da ridire).

La situazione è incasinata di brutto, il milleproroghe rischia di diventare duemila. Povero Renzi, lo vedo messo maluccio, ma come diceva il Pelide Achille, meglio una vita breve (da premier) ma gloriosa che una lunga vita (politica) da signor nessuno. Tu che dici, sarà questa l’ultima spiaggia per la sinistra per non fare la fine di quei tali imprenditori?

+1
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.