Il Fatto Quotidiano del 11 Marzo 2014

Rss
Il Fatto Quotidiano

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 5,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Il Fatto Quotidiano nel tuo blog:

22 commenti

Utente magacirce magacirce oltre 5 anni fa

Nessun commento su Marcolino? Ah, non si interessa piu’ tanto del Magnifico, oggi da’ la prefenza ala Papessa!

Senza il Grande anche il Forum langue.

-3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Ormai il pregiudicato è in attesa del 10 aprile per capire se deve pulire i cessi dei CIE o si deve rinchiudere in casa ai domiciliari.
Non è una perdita, anzi l’Italia ci guadagna senza questi delinquenti in circolazione.

+3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Maga, farò di più: un bel link. Per la serie (l’ultima) "guai a chi tocca i grillini", un ritratto godereccio della ragazzotta viziata.

http://www.blitzquotidiano.it/rassegna-stampa/marco-travaglio-sul-fatto-quotidiano-papessa-laura-1812696/

-3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

SilvioPretesto, hai presenti i monomaniaci unineuronali? Gli sventoli la bandierina rossa e quelli s’inzuccano.

-3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Ma forse sei tu che sei un monomaniaco, io rispondevo alla Maga. Cosa c’entrano i rossi?
sei caduto dal seggiolone rosso da piccolo?

+3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Un’alternativa diagnostica c’è: se non si tratta della sindrome del toro c’è sempre quella del riflesso pavloviano. Basta alludere all’Inenarrabile e il riflesso mononeurale scatta con i soliti penosi argomenti.

-3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Mah, che dire di questi poveracci falliti, andate a farvi il lavaggio del cervello, forse siete ancora in tempo.

+3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

@ franco
orgoglioso della maglietta?

http://www.mobilesport.ch/wp-content/uploads/2013/05/Frittata.jpg

+3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Wolf, non tanto, mi fa due gobbe che non ho. Eppoi la B di Bersani stona un pochino, lui va dritto a sfasciarsi, gli manca la fantasia necessaria per rivoltare le frittate. Sarebbe carino anche con la C di Cuperlo o la D di D’Alema, un bel pancione da cuoco che assaggia di tutto, specie negli enti locali e nelle banche.

Posso ricambiare il pensierino?

Le avventure di Lupo Alberto

Tre nuovi libri raccontano le avventure di "Beppe" (sic!)

Lupo Alberto, uno dei più irriverenti, pasticcioni e colorati personaggi del fumetto italiano, fece capolino per la prima volta nel 1974 sul “Corriere dei ragazzi”. E bisogna dire che i suoi 40 anni li porta proprio bene.

Ancora una volta Silver ci racconta le vicende di un lupo spelacchiato e solitario quanto basta, i suoi amici, nemici, amori che tanto ci parlano chiaro sui nostri difetti e pregi.

-3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

e vai…….

Sorgenia, guai senza fine per De Benedetti
Chiesto il sequestro per la Tirreno Power

Sorgenia, guai senza fine per De Benedetti. Chiesto il sequestro per la Tirreno Power

La richiesta è stata decisa in seguito alle verifiche sulle emissioni della centrale a carbone, che hanno fatto luce sul mancato rispetto dei limiti dell’Autorizzazione integrata ambientale

di Redazione Il Fatto Quotidiano | 11 marzo 2014

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/11/sorgenia-guai-senza-fine-per-de-benedetti-chiesto-il-sequestro-per-la-tirreno-power/909244/

+2
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

FrancoPo. 1 minuto fa

Le avventure di Lupo Alberto

non mi toccare lupo Alberto !!!!!

+2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Lui ha già trovato il rimedio a questo genere di guai: vendere tutto e tenersi solo ciò che rende (e protegge) politicamente: i media.

-3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

La sai quella del nipotino che non conosce il verso del lupo?

-3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

conosco questa

https://www.youtube.com/watch?v=TGhYo09joT8

+2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Formidabile, ma il cane parla solo di politica?

Vabbe’, ti sei guadagnato la barzellettina.

- Mamma, che verso fa il lupo?
- Aspetta, te lo faccio dire dal nonno. Papà, quand’è stata l’ultima volta che sei stato con una donna?
- Uuuuuuuuuuuuuuu!!!

-2
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

è il bambino che parla di politica……..il cane è troppo furbo per farlo!!

+0
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Italicum, Sel a deputate M5S: “Siete guidate da due uomini che sono fuori dal Parlamento”

Perchè quelle di Sel non sono guidate da un "uomo" che è fuori dal parlamento?

e FI non è lo stesso? e il PD non è lo stesso? e la Lega non è lo stesso?

+3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Italicum, legge elettorale alla Camera: preferenze bocciate per 35 voti

Il numero dei voti mancanti a un certo punto è evocativo a sufficienza: 101. Non erano certo tutti del Pd, ma questo non cambia il fermo immagine che identifica la situazione del Partito democratico nell’ultima parte del dibattito sulla legge elettorale alla Camera. Il gruppo del Pd a Montecitorio, protetto al voto segreto, si è scatenato: ha affondato parità di genere e norme antidiscriminatorie facendo imbufalire le deputate democratiche, poi ha votato in ordine sparso sulle soglie di sbarramento e per ottenere il premio di maggioranza e infine – nella madre di tutte le partite – ha concesso il bis sull’emendamento per le preferenze. Per la proposta di modifica all’Italicum che avrebbe eliminato finalmente le liste bloccate hanno votato in 264, un numero sensibilmente maggiore rispetto ai voti a disposizione di chi si era pronunciato a favore: in particolare M5s, Sel, Lega, Fratelli d’Italia, Centro Democratico, Per l’Italia, Nuovo Centrodestra. I no sono stati 299, quota di molto inferiore ai 387 che – sulla carta – sarebbero la somma di Pd, Forza Italia e Scelta Civica (cioè coloro che si sono dichiarati contrari). Una maggioranza esigua, dunque, tiene in piedi il patto Renzusconi: appena sei voti in più di quanti sulla carta vanterebbe il solo gruppo del Partito democratico (293).

Ma ci fosse aria di bufera si era capito da prima. Intanto quando era stato votato il cuore dell’impianto dell’Italicum, cioè le soglie di sbarramento per l’ingresso in Parlamento e quelle per ottenere il premio di maggioranza. Sono state tutte approvate: per ottenere seggi ai partiti coalizzati servirà il 4,5%, a quelli non coalizzati l’8%, alle coalizioni il 12, mentre per il premio di maggioranza sarà necessario il 37% altrimenti si andrà al ballottaggio. Fin qui, dunque, nessuna novità. Tuttavia le cicatrici della bocciatura delle quote rosa sembrano rimanere sulla pelle del Pd, in particolare. Sulle soglie, infatti, sono mancate decine di voti, esattamente come ieri. Per l’esattezza 101 in totale (315 anziché 416), ma tolti i 34 assenti (tra cui Pier Luigi Bersani ed Enrico Letta) e i 16 in missione, si arriva a 51. Comunque un numero considerevole

Ma non solo. In mattinata il presidente del Consiglio Matteo Renzi – che aveva cercato di ridimensionare il patatrac democratico sulla parità di genere – ha incontrato i deputati del Pd e non è stata proprio una passeggiata di salute. Si racconta tra l’altro di un faccia a faccia con Rosy Bindi: “Il Pd è ferito da quei 100 voti che sono mancati” ha detto al segretario. “Vi chiedo di andare al voto oggi – ha scandito Renzi durante l’assemblea – e di rispettare l’impegno che ci siamo presi come partito. Se qualcuno non vota la legge, dovrà spiegarlo al Paese“. Questione di poche ore e l’Italicum dovrebbe ricevere la prima approvazione a Montecitorio. Sono ripresi i lavori per analizzare gli ultimi emendamenti: l’Aula esaminerà le proposte di modifica anche per l’introduzione delle preferenze e la prevenzione del conflitto d’interessi. Alle prime ha annunciato il proprio sostegno anche il Movimento Cinque Stelle.

Il RENZUSCONI E’ UNA CAGATA PAZZESCA

+5
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa
Il RENZUSCONI

sono ancora in molti che non ci credono!!

+2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Una cagata ancora peggiore sarebbe di uscirne senza una legge e continuare ad attardarsi sulle minchiate mentre il piatto (non il patto) piange.

-2
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 5 anni fa

Una volta tanto,il Re delle Mezzeseghe,al secolo Andrea Scanzi ,l’ha detta giusta.Quanta ipocrisia con queste quote rosa. Ma dove sta scritto che solo per il fatto che sei donna non puoi essere criticata e/o dover essere favorita? Lo stesso dicasi per i neri. Perchè non posso criticare un nero senza il timore di essere considerato razzista? Roba da comunisti.

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Scanzi non è il solo, anche qualche amazzone (Gelmini, Santanché) e tutti i maschietti azzurri hanno detto la stessa cosa. Politica allo sbando su questioni del tutto secondarie e ininfluenti, forse perché i problemi veri non sanno come risolverli.

Leggevo che McDonald in Spagna occupa in media il 25% di personale più che da noi, a parità di lavoro, perché pagano meno tasse sugli assunti. Lo stesso sarà per tutte le multinazionali che ancora resistono sul patrio suolo. Vogliamo o no trarne le dovute conclusioni?

-2
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.