Il Fatto Quotidiano del 11 Aprile 2014

Rss
Il Fatto Quotidiano

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 5,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Il Fatto Quotidiano nel tuo blog:

37 commenti

Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Nella consueta razione di insulti, Travaglio ci inserisce anche lo "Zelig di Arcore", nuova definizione di Berlusconi, che a suo parere "si produce nell’ultima formidabile metamorfosi: l’uomo che per 22 anni ha tuonato contro le toghe rosse comuniste, golpiste, eversive (…) ora fa sapere che i suoi attacchi avevano motivazioni squisitamente politiche".

Ma pensa un po’! E io che ero così convinto che parlasse di calcio.

-4
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Rosica rosica rosica ro’
io con Travaglio non ce la fo
Morto lo vuole o contento non è
in pieno rispetto dell’autodafé.

(autodafé
[au-to-da-fé]
meno com. auto-da-fé, auto da fé
s.m. inv.
ST In Spagna e Portogallo, sentenza solenne proclamata dal tribunale dell’Inquisizione contro il reo
‖ Il bruciare sul rogo il condannato per eresia)

-4
+ -
#
Utente GIGIRIVA GIGIRIVA oltre 4 anni fa

e’ proprio come diceva mio zio: ai comunisti l’è pù se facil casciaghel in del cù che in del cò

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Loro ormai ci hanno fatto l’abitudine, a noi proprio non riesce di adeguarci.

-2
+ -
#
Utente GIGIRIVA GIGIRIVA oltre 4 anni fa

io ho rinunciato da un pezzo!!!

-2
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

azz……..un altro "eroe"

sarà stato esiliato pure lui???

Marcello Dell’Utri, ordine di cattura per l’ex senatore: ma è latitante
La polizia non ha potuto eseguire l’ordine di custodia cautelare emesso dalla Corte d’appello di Palermo perché da giovedì sera l’ex senatore è irreperibile. Il 15 aprile è fissata la sentenza definitiva in Cassazione sul concorso esterno in associazione mafiosa, reato per il quale è stato condannato a sette anni di carcere

di Redazione Il Fatto Quotidiano | 11 aprile 2014

Dell’Utri latitante, ecco come l’ex senatore di Forza Italia è riuscito a scappare
La Procura di Palermo aveva chiesto tre volte di arrestarlo. Niente da fare, rispondevano dalla corte d’appello, evidentemente fiduciosi nel buon senso dell’amico di Silvio Berlusconi. L’ex senatore, fondatore di Forza Italia, è fuggito con tre passaporti in tasca: quello italiano (mai ritirato) più uno della Guinea, e quello di Santo Domingo

di Giuseppe Pipitone | 11 aprile 2014

+3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 4 anni fa

Berlusconi ai servizi sociali, il pg in aula: “Se diffama ancora i giudici si revochi”

FQ

+2
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 4 anni fa

Sondaggi: Pd quasi al 33%, Forza Italia al 17%. M5S secondo partito
Secondo la rilevazione di Ixè per Agorà (Rai 3), la coalizione di centrodestra è in salita rispetto alla scorsa settimana e si attesta al 38,2 per cento, mentre il centrodestra è al 32,1. Mauro (Per l’Italia): "Con 5 Stelle secondo, salta la riforma della legge elettorale"

Questo il quadro delle intenzioni di voto per le politiche (tra parentesi la percentuale ottenuta il 4 aprile):

Totale centrosinistra: 38,2% (37,7)
- Pd 32,9% (32,8)
- Sel 3,1% ( 2,9)
- Sc 1,4% ( 1,1)
- Altro centrosinistra 0,8% ( 0,9)

Totale centrodestra 32,1% (31,9)
- Fi 17,2% (16,9)
- Ncd 3,8% ( 4,0)
- Lega Nord 4,9% ( 4,8)
- Fdi-An 3,7% ( 3,6)
- Udc 1,4% ( 1,4)
- Altro centrodestra 1,1% ( 1,2)

Altri partiti:
- Movimento 5 Stelle 24,9% (25,5)
- Prc 0,8% ( 0,8)
- Idv 0,6% ( 0,5)
- Azione civile 0,5% ( 0,5)
- Verdi 0,5% ( 0,5)
- Radicali 0,3% ( 0,4)
- Altri partiti 2,1% ( 2,2)

Indecisi e astenuti 44,5% (44,9).

Queste le intenzioni di voto per le Europee (tra parentesi il risultato del 4 aprile):
- Pd 32,2% (31,6)
- L’altra Europa con Tsipras 4,2% ( 4,6)
- Scelta europea con Verhofstadt 1,9% ( 1,2)
- Fi 19,1% (18,6)
- Ncd-Udc 5,3% ( 4,9)
- Lega Nord 5,2% ( 5,4)
- Fdi-An 3,6% ( 3,4)
- M5S 25,2% (26,1)
- Radicali 0,4% ( 0,7)
- Altri 2,9% ( 3,5)
- Indecisi + astenuti 45,9% (46,9).

Il Fatto Quotidiano

+1
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

Mafia, Marcello Dell’Utri è latitante
Lui: "Non scappo, mi sto curando"

si vede che sono "amici amici"……….come sentono odore di sentenza………si ammalano!!!!!!

+3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

SilvioPre, ma è mai possibile che in 20 anni di delusioni non abbiate ancora imparato a diffidare dei sondaggi? Te lo dico perché ti voglio bene e non voglio vederti soffrire "dopo".

E comunque, eccone un altro:

http://www.clandestinoweb.com/sondaggi-da-tutto-il-mondo/145278-europee-sondaggio-swg-il-pd-al-343-mentre-cresce-lm5s-al-23-fi-al-203/

E il Berlusca non ha neppure cominciato a parlare…

-3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

preoccupati se dellutri comincia a parlare

mi sa che già lo disse, un po di tempo fa………….lui non si sente un eroe!!!

+2
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 4 anni fa

@ WOLF
Dell’ Utri vuota il sacco? Scordatelo: è la sua pensione.
Come quello di molti altri. Non dimenticare che Berlusconi ha anche un altro primato:
è sicuramente l’uomo più ricattato d’ Italia.
Già negli anni settanta subiva minacce, ricatti e intimidazioni dinamitarde dalla mafia.
Chissà perchè?
Ma forse anche le bombe sono illazioni propagandistiche. Franco docet.

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Bombe? Quali bombe? Attacchi dinamitardi? Ohibò! Si salvi chi può!
Per quel che ne so il nostro IEA (Indomito Eroe di Arcore) gli attacchi della mafia li ha sempre subiti, sia di quella tradizionale sia di quella politica. E il buon Dell’Utri si è dato da fare per proteggerlo. Ma poca roba, di attacchi dinamitardi non ho mai sentito parlare.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Il nostro povero Dell’Utri il suo sacco l’ha vuotato da tempo ma non è stato preso in considerazione. Del resto, un reato così grave non lo si può lasciare impunito. Cofondare Forza Italia, intendo. Per la sinistra è qualcosa di imperdonabile.

-1
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

cominciato presto anche oggi………..a dir cazzate!!!

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Se vuoi, ti lascio dir cazzate per il resto della giornata.

-1
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

sergio41 circa 11 ore fa

@ WOLF
Dell’ Utri vuota il sacco? Scordatelo: è la sua pensione.

sergio, so benissimo come stà la storia………..anche se c’è ancora qualcuno convinto che tutti dimenticano tutto !!!

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Certe cose, invece, è difficile dimenticarle…
A volte ritornano.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Per esempio:
http://riflessiditana.ilcannocchiale.it/2008/10/07/a_proposito_di_bacio_processo.html

E lasciamo stare il processo a Tortora, per carità!

-1
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

sergio41 circa 12 ore fa

Già negli anni settanta subiva minacce, ricatti e intimidazioni dinamitarde dalla mafia.
Chissà perchè?
Ma forse anche le bombe sono illazioni propagandistiche. Franco docet.

come questo???

https://www.youtube.com/watch?v=TUT4CtnY2Hc

si però c’è da dire che per lui gli attentati, in fondo, erano delle manifestazioni d’affetto!!!!
(parole sue)

+0
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

@ sergio 41

come dimenticare certe coincidenze?

Berlusconi, per Dell’Utri versamento di 11 milioni a Santo Domingo
La cifra sarebbe transitata dal conto corrente del Cavaliere a quello del senatore del Pdl, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Il denaro è stato accreditato alla vigilia della sentenza della Cassazione che avrebbe potuto condannare il parlamentare

di Redazione Il Fatto Quotidiano | 20 luglio 2012

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/20/berlusconi-per-dellutri-versamento-di-11-milioni-a-santo-domingo/299361/

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Wolfie, illazioni propagandistiche? Ma dai, l’hai ascoltata la telefonatina? Ridono come matti. Quello era chiaramente il tentativo di estorsione di uno sfigatello qualsiasi, roba da guappetto di rione. Mentre i buoni rapporti con le forze dell’ordine erano consolidati.

Santo Domingo? Ma Fuerza Domingo non suona tanto bene, pare roba da tifosi.

-1
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"Quello era chiaramente il tentativo di estorsione di uno sfigatello qualsiasi, roba da guappetto di rione."
-Come osi definire con tali toni un EROE della resistenza alla magistratura politicizzata !

A proposito del guappetto di rione:http://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio_Mangano

"collaboratori di giustizia Tommaso Buscetta e Salvatore Contorno, durante il maxiprocesso di Palermo (1986-1987), indicarono Mangano come affiliato alla Famiglia di Porta Nuova (della quale aveva fatto parte lo stesso Buscetta)11. Il mafioso Gaspare Spatuzza, ascoltato il 4 dicembre 2009 come testimone nel processo d’appello a Dell’Utri, descrive Mangano come vero e proprio capomandamento di Porta Nuova durante gli anni delle stragi del 1992 e 1993.
Il nome di Mangano viene citato per la prima volta dal Procuratore della Repubblica Paolo Borsellino in un’intervista rilasciata il 21 maggio 199212 (due mesi prima di essere ucciso nell’attentato di via d’Amelio), riguardante i rapporti tra mafia, affari e politica. Borsellino affermò che Mangano era "uno di quei personaggi che erano i ponti, le teste di ponte dell’organizzazione mafiosa nel Nord Italia".1 2 Il 19 luglio 2000 Mangano fu condannato in primo grado dalla Corte di Assise di Palermo all’ergastolo per il duplice omicidio di Giuseppe Pecoraro e Giovambattista Romano, quest’ultimo vittima della "lupara bianca" nel gennaio del 1995. Di questo secondo omicidio Mangano sarebbe stato l’*esecutore materiale*.13"

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Quando citi dei pentiti non dimenticare mai di citare anche i riscontri. Nessun pentito infatti fa dichiarazioni senza averne un preciso tornaconto.
Con Andreotti e altri di pentiti ne hanno bruciati una caterva.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Dell’Utri e Cassazione. Un dibattimento monstre, perché è mostruoso che un’indagine iniziata nel ‘94 arrivi al primo processo tre anni dopo, nel ’97. E non è neanche normale che il dibattimento si chiuda dopo ben sette anni, l’11 dicembre del 2004, con la prima condanna, a nove anni, cui ne seguirà un’altra a sette, nel 2010, e poi una seconda a sette, nel 2013, nell’Appello bis, dopo che la Cassazione ha spedito indietro la precedente. I buchi non mancano. Fatta salva la conoscenza con Cinà e Mangano, mai negata, non c’è una prova, dice la difesa, che Dell’Utri abbia favorito i boss. La stessa Cassazione, quando ha annullato con rinvio, ha ritenuto non provate le accuse successive al ‘92 (ma Dell’Utri è anche imputato per la trattativa Stato-mafia), e ha giudicato insufficienti le prove relative al periodo dal 1978 al 1982, quando Dell’Utri non lavorava per il Cav.

-1
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"Quando citi dei pentiti non dimenticare mai di citare anche i riscontri. Nessun pentito infatti fa dichiarazioni senza averne un preciso tornaconto. Con Andreotti e altri di pentiti ne hanno bruciati una caterva."
-Inutile tirarla per le lunghe, le SENTENZE PARLANO CHIARO ed i riscontri, essendo state confermate in TRE GRADI di giudizio, EVIDENTEMENTE CI SONO ! Se dobbiamo credere SEMPRE E SOLO alle tesi difensive INUTILE fare i processi.

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"Dell’Utri e Cassazione. Un dibattimento monstre, perché è mostruoso…"
-Anche qui è inutile girargi attorno: la lunghezza dei processi è figlia anche di un FORTE GARANTISMO del nostro ordinamento. Quando però si è scavato per 20 anni e si è chiesto a momenti anche il giudizio del Padreterno, MOSTRUSO diventa NEGARE A TUTTI I COSTI gli esiti ottenuti !

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

L’ultimo degli esiti dovrebbe essere il prossimo, sempre che non salti fuori qualcos’altro.

Intanto Dell’Utri è stato arrestato a Beirut. Alfano: subito l’estradizione. Evidentemente non cercava di scappare da nessuna parte.

-1
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"L’ultimo degli esiti dovrebbe essere il prossimo, sempre che non salti fuori qualcos’altro."
-Aggiungo: ed andrà accettato come dovrebbe accettarlo QUALUNQUE CITTADINO per il quale VALGONO LE STESSE REGOLE !

"Intanto Dell’Utri è stato arrestato a Beirut. Alfano: subito l’estradizione. Evidentemente non cercava di scappare da nessuna parte."
-Staremo a vedere, intanto che uno vada a curarsi a Beirut mi pare quantomeno inverosimile. Sbaglierò ma…

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"Nella conversazione il fratello Alberto parlando col proprietario del ristorante Assunta Madre di Roma Vincenzo Mancuso, diceva di “accelerare i tempi” e faceva riferimento alla Guinea che “concede facilmente i passaporti diplomatici”. Mentre in un’altra intercettazione il fratello Alberto, sempre con Mancuso, affermava: “Il programma è quello di andarsene in Libano perché lì è una città dove Marcello ci starebbe bene perché lui c’è già stato la conosce, c’è un grande fermento culturale… per lui andrebbe bene”."

-Se non è il progetto di una fuga il sospetto quantomeno lo fa venire !

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Fuga in un Paese convenzionato per l’estradizione? Ma dai! Non esiste proprio.

VII, per capirci: una sentenza giusta io l’accetto senza fiatare. Ci sono due casi in cui le accetto molto meno: 1) che faccia parte di una evidente persecusione dal sapore politico; 2) che sia emessa con prove inesistenti o incerte. Dal mio punto di vista su Berlusca non ci possono essere dubbi, su Dell’Utri aspetto di saperne di più dalla Cassazione, soprattutto di sapere se ci sono o no le prove "vere" e incontestabili secondo la legge.

-1
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 4 anni fa

ahahahahahahahah!!!!!!!!!

+1
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

"VII, per capirci: una sentenza giusta io l’accetto senza fiatare. Ci sono due casi in cui le accetto molto meno: 1) che faccia parte di una evidente persecusione dal sapore politico; 2) che sia emessa con prove inesistenti o incerte. Dal mio punto di vista su Berlusca non ci possono essere dubbi, su Dell’Utri aspetto di saperne di più dalla Cassazione, soprattutto di sapere se ci sono o no le prove "vere" e incontestabili secondo la legge."
-Dal mio punto di vista nemmeno per RIINA ci sono PROVE CERTE che sia il capo della mafia, abbiamo appena un "tizio, caio e sempronio" che lo affermano e che sicuramente avranno avuto il loro TORNACONTO (ipse dixit). Delle tue OPINIONI poi (persecuzione giudiziaria dal sapore politico), che DEVO RISPETTARE, ME NE FOTTO: finchè siamo in uno STATO DI DIRITTO ogni cittadino è LIBERO di adire TUTTE le vie giudiziarie che ritiene, alla fine il verdetto LO SI ACCETTA, altrimenti non si capisce più come si può stabilire CHI HA TORTO e chi RAGIONE. B ha avuto torto in be TRE GRADIDI GIUDIZIO, intercalati da continue ricusazioni e arzigogoli giudiziari tesi esclusivamente al dilatare la tempistica processuale, per una volta E’ ANDATA MALE, GAME OVER !

+1
+ -
#
Utente VII VII oltre 4 anni fa

A proposito: anche la Francia ed il Brasile sono un paesi "convenzionati" per l’estradizione.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

VII, si può accettare un verdetto come si accetta una malattia o un evento naturale, non è detto che si debba anche essere contenti (per il condannato) o essere d’accordo per forza col giudice (per il cittadino). C’è qualcosa che mette d’accordo tutti: l’esistenza di prove certe, oggettive e incontestabili, e che la legge sia davvero uguale per tutti, riducendo al minimo la discrezionalità, dalla notizia di reato fino alla sentenza. Tutto questo non lo scopriamo oggi, è scritto e scolpito nella Costituzione e nei codici o ne è deducibile.

Si può accettare un verdetto a ragion veduta o per fede. Abbiamo a che fare con esseri umani in toga, non con delle divinità. La fede incoraggia gli abusi, perciò trasparenza totale sugli atti come sulle motivazioni e libertà di critica, nonché pari dignità alla difesa. Dubito assai che Riina sia stato condannato al carcere duro senza prove o con prove insufficienti, nel caso improbabile che lo sia sarebbe un abuso e qualcuno ne dovrebbe rispondere.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 4 anni fa

Le vie della fuga sono infinite, ma chi vuole nascondersi, se non è stupido, in genere riesce a farlo meglio evitando di lasciar tracce dietro di sé, di farsi vedere senza almeno un parrucchino e un paio di baffi e muovendosi in fretta in direzione di qualche santo protettore.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.