Il Fatto Quotidiano del 15 Maggio 2014

Rss
Il Fatto Quotidiano

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 5,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Il Fatto Quotidiano nel tuo blog:

20 commenti

Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Postiamo qualcosa di serio.

BAKERSFIELD (STATI UNITI) – Un gatto ha salvato un bambino dall’attacco di un cane e l’impresa eroica del felino è stata ripresa da una telecamera di sicurezza.

Il bambino stava giocando con la sua bicicletta quando il cane l’ha attaccato e un gatto, il gatto del bambino, ha messo in fuga l’altro animale.

Il piccolo se l’è cavata con qualche punto di sutura.

http://www.blitzquotidiano.it/video/il-gatto-che-salva-il-bambino-dallattacco-cane-video-1864617/

-2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Grillo e Cantone si rimbeccano. Ma ha ragione Grillo. Per quanto, neppure Superman potrebbe svolgere quel ruolo. Esempio di idiozia legislativa.

Dice giustamente Grillo: "Cantone non è ancora andato a leggere i nuovi compiti dell’Autorità che presiede. Forse si è basato sul documento del 2009 quando esercitava solamente "funzioni consultive, di regolazione, vigilanza" mentre ora, leggiamo dalla Relazione annuale sull’attività svolta dall’Autorita’ Nazionale Anticorruzione per il periodo 1 gennaio – 22 aprile 2014:"

"Per mandato istituzionale l’Autorità svolge attività di controllo, di prevenzione e di contrasto della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione; promuove l’integrità, la trasparenza, l’efficienza e l’efficacia delle pubbliche amministrazioni; indirizza, coordina e sovrintende all’esercizio indipendente delle funzioni di valutazione […] La legge n. 190/2012 e i successivi decreti attuativi n. 33/2013 e n. 39/2013, hanno attribuito nuovi compiti all’Autorità e definito nuovi strumenti di intervento con lo scopo di prevenire o sanzionare fatti, situazioni e comportamenti espressione di fenomeni corruttivi e di promuovere la trasparenza proprio in funzione di prevenzione della corruzione. Oltre alla funzione consultiva e di accompagnamento – ridimensionata in materia di anticorruzione dal d.l. n. 69/2013, convertito con modifiche dalla legge n. 98/2013 – l’Autorità ha mantenuto le funzioni di indirizzo in materia di trasparenza già previste nel d.lgs. n. 150/2009 e ha visto rafforzate quelle di vigilanza e di controllo sul rispetto del sistema della trasparenza, proprio in funzione di prevenzione della corruzione, anche nei confronti di enti pubblici e privati in controllo pubblico in precedenza esclusi dal novero dei soggetti destinatari degli obblighi. Inoltre, per l’esercizio delle funzioni di prevenzione e contrasto della corruzione, l’Autorità si può avvalere di poteri ispettivi – che si sostanziano nella richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti – e può giungere a ordinare alle amministrazioni l’adozione di atti e provvedimenti richiesti dai Piani triennali di prevenzione della corruzione, nonché la rimozione di atti e comportamenti con questi ultimi contrastanti."

Telepati e chiaroveggenti sono sempre i benvenuti nel pool.

-2
+ -
#
Utente onior11 onior11 oltre 5 anni fa

"I finanzieri che pedinavano Greganti lo vedevano entrare ogni mercoledì al Senato e lì lo lasciavano, un po’ per non farsi scoprire un po’ perché in Parlamento le guardie non possono entrare, i ladri invece sì"!

…immenso Travaglio!!!

+3
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 5 anni fa

Immenso? Battute da bar di quart’ordine o da circolo dopolavoristi con appendici frontali. Chi fosse Greganti si sa da secoli. Cosa ha fatto in tutti questi anni lo sapevano pure agli asili nido. Improvvisamente è rispuntato fuori? Che risate.

-3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

A volte capita che Travaglio abbia ragione. Ma come mai non se la prende anche coi servi del Deb che fanno la stessa cosa? Troppo duro da mordere?

-3
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

Genovese, il voto sull’arresto – Diretta
Montecitorio decide a scrutinio palese
Dopo il rinvio di ieri, la Capigruppo calendarizza il caso del dibattito per il deputato Pd
Presidio M5S fuori da ufficio Boldrini. Renzi impone la decisione ai suoi. Fioroni voterà contro

beh almeno si saprà chi ringraziare!!!!!

+0
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/05/15/torino-denuncio-aggressione-indagato-per-simulazione-di-reato-lautista-del-pm-rinaudo/986607/

Torino, denunciò aggressione: indagato per simulazione di reato autista pm Rinaudo
L’uomo avrebbe inventato tutto, compresa la frase "Servo dei servi dei servi" che inizialmente aveva fatto pensare a una matrice anarchica o vicina alla galassia No Tav, di cui si occupa il magistrato

di Andrea Giambartolomei | 15 maggio 2014

azz…..mi ricorda il comandante della scorta di un "grande personaggio"

a proposito che fine hanno fatto le indagini sull’attentato a belcoso???

era finto??
ahahahahahahah

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

@ WOLF
Concettualmente sono contro il carcere senza una sentenza di condanna.
Tuttavia dopo i Papa, i Lusi, i Cosentino mi auguro che il Genovese vada a far loro compagnia.
Per equità.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

@ FRANCOPO
Domanda facile: perchè Travaglio se la prende con tutti gli asserviti a chicchessia e perchè è dotato di onestà intellettuale.
Per te, come dimostri con la tua domanda, incomprensibile.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

@ GRANCHIO
Hai ragione. Chi fosse Greganti lo sapevano tutti, ma anche chi era Frigerio e Luigi Grillo.
Cerca di scrivere tutta la verità. Ci vuole così poco ad essere onesti intellettualmente.
Perchè rinunciarci?
http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Grillo
http://it.wikipedia.org/wiki/Gianstefano_Frigerio
http://it.wikipedia.org/wiki/Primo_Greganti

+0
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa
anche io sono contrario alle carcerazioni…….

ma per una persona accusata di

associazione a delinquere, riciclaggio, peculato e truffa formulate dalla procura di Messina.

cosa dobbiamo fare?

aspettare che, anche lui dal Libano, dichiari di essere un prigioniero politico etc.etc.?

se la procura di Messina ha formulato quelle accuse un motivo ci sarà??

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 5 anni fa

Si chiama detenzione in attesa di giudizio.Una specie di barbarie del diritto penale. Alberto Sordi vi interpretò un film epico.La storia si ripete sempre.

-2
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

"Si chiama detenzione in attesa di giudizio.Una specie di barbarie del diritto penale. Alberto Sordi vi interpretò un film epico.La storia si ripete sempre."
-No, si chiama custodia cautelare e la decreta un GIUDICE su richiesta del PM qualora si DIMOSTRI che esistono rischi concreti di: a) fuga; b) inquinamento probatorio; c) reiterazione del reato. Essa cessa al cessare dei rischi suddetti. Sarà pure una barbarie ma cosa sarebbe invece civile, lasciare che delinquenti o presunti tali scappino all’estero negando alle vittime il DIRITTO di ottenere GIUSTIZIA ?

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Quando e se poi i detenuti vengono assolti, lo Stato paga. Sarebbe interessante vedere una statistica in merito. Resto dell’idea che sia per la custodia cautelare come per l’inizio di un procedimento penale sia indispensabe disporre di prove più che valide. Andare per sospetti e indizi da verificare e colpire duro, magari per estorcere una confessione, è, questa sì, una barbarie.

-1
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

"Andare per sospetti e indizi da verificare e colpire duro, magari per estorcere una confessione, è, questa sì, una barbarie."
-Giustissimo, è per questo che la cosa passa al vaglio PRIMA dei PM (che non rappresentano l’accusa, dovendo raccogliere ANCHE le prove a DISCARICO dell’indagato), poi del GIP. E’ possibile ricorrere anche al TRIBUNALE DEL RIESAME che alle volte però risulta (come tutti gli organi di giustizia italiani) troppo lento ! Quello che è INAMMISSIBILE è pretendere di sostituire la magistratura con organi parlamentari: questo non è contemplato nella nostra costituzione. I parlamentari devono valutare SOLO se la richiesta d’arresto è fondata o meno (fumus persecutionis), ovvero se sussistono i rischi sopra esposti. Spesso invece si tende ad negare l’arresto per spirito di corporazione (oggi io salvo te, domani tu salvi me !). In fine torno a ribadire che la misura cautelare è un’estrema ratio senza della quale a molti sarebbe negato il diritto ad avere giustizia: quale sarebbe il male minore ?

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

Strano poi che della m.c. ci si lagni SOLO quando riguarda politici che evidentemente sono cittadini PIU’ UGUALI di altri di fronte alla legge: quanti extracomunitari hanno passato ANNI in carcere in attesa di giudizio per il reato d’immigrazione clandestina ? Questi poi hanno avuto la sola colpa di essere sbarcati nel paese sbagliato !

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

Il problema rimane eterno.
D’ora in avanti i giudici dovranno andare da Franco a spiegare le loro ragioni e a fargli conoscere le prove che hanno raccolto, sperando nella sua approvazione.
Altrimenti continuerà ad abbeverarsi dalla solita fonte che invece trovava inoppugnabili le prove a carico di Penati. Ovvio, no?

VII
IL carcere preventivo da criticare è solo quello dei colletti bianchi, che sempre sono incolpati di reati difficili da dimostrare perchè scientemente perpetrati e scientemente occultati.
Per tutti gli altri, non frega niente a quasi tutti.

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

VII, "la cosa passa al vaglio e poi ancora al vaglio". Sì, lo sapevo. Intendevo sottolineare l’importanza della cosa, al punto che, qualora non fosse correttamente osservata, possa portare ad annullare un processo.

E’ vero quello che dici sullo spirito corporativo, che peraltro vale per tutti, magistrati compresi, così come vale una più o meno marcata sudditanza alle ragioni politiche o alle gerarchie interne. Il compito della commissione parlamentare di fronte a un provvedimento grave come una richiesta di arresto è esattamente quello che dici: verificare se ce ne siano o no i presupposti. E’ ancora una misera precauzione, dal momento che va a toccare il cuore della Costituzione.

-1
+ -
#
Utente Granchio Granchio oltre 5 anni fa

A proposito. Una chiosa sul golpe del 2011.Napolitano asserendo che non ne sapeva nulla non ci fà una bella figura. Tanto peggio, significa che ,come dice da sempre il Cavaliere Indomito,così com’è la figura del Capo dello Stato non serve. Sveglia.

-2
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

@ GRANCHIO
Questa cazzatella infantile te la potevi risparmiare. E’ così difficile per te essere serio?
Trascura la demagogia spicciola. Lasciala alle donnette dei centri anziani tanto affascinate dal l’ex cavaliere ormai largamente domo.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.