La Padania del 20 Novembre 2014

Rss
La Padania

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 3,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di La Padania nel tuo blog:

15 commenti

Utente VII VII translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Azz, siamo passati dal 20% al 15%. Vuoi vedere che tra non molto lo sarà lo stato a paghere le tasse al cittadino ? Chissà poi perchè tutte queste brillanti idee i leghisti non le hanno mai avute quando erano al governo. Io ho visto solo i defunti ministeri al nord !

+0
+ -
#
Utente magacirce magacirce translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

E’tornata La Padania!!!

Che bel giornale. Peccato che sia a -11.

-2
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Maga, abbi fede .. . l’erba cattiva non muore mai !

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa
  • come ho già avuto modo si scrivere, visto che il continuo aumento delle tasse ci ha portati dove ora siamo, e la tendenza è solo in peggio; perché non provare la strada opposta? Errare è umano, ma perseverare……*

Flat Tax
Ha dato effetti positivi in tutta l’Europa dell’Est. In polonia, negli ultimi dieci anni, ha fatto crescere il Pil quasi del 50 per cento. Lo scorso Marzo la Spagna l’ha adottata (con successo) per favorire l’occupazione. Ora in Italia e in Gran Bretagna, c’è chi vuole farne lo strumento di una nuova rivoluzione fiscale in senso liberale. Ecco che cosa ne pensa Alvin Rabushka, il grande economista americano che per primo, nel 1981, lanciò il sistema ad aliquota bassa e uguale per tutti.
CHE COS’E’ LA FLAT TAX
Flat tax significa letteralmente <<tassa piatta>>: è un sistema fiscale non progressivo, con una sola aliquota. L’idea originaria è del premio Nobel Milton Friedman e risale al 1956. Ma il primo, vero modello teorico fu elaborato nell’81 da due economisti statunitensi: Alvin Rabushka e Robert Hall.
L’idea di aliquota fiscale unica, di solito assai bassa (attualmente si va dal 12 per cento della Serbia al 26 della Lettonia, dal 16 di Hong Kong al 13 della Russia) e per questo capace di stimolare l’economia, ha conquistato finora circa 40 stati, che l’hanno adottata soprattutto a partire dai primi anni Novanta.
continua su:
http://www.associazioneparteattiva.it/proposte/flat-tax

Se al 15% o al 25% o altro, si potrà valutare strada facendo, l’importante che contemporaneamente vengano introdotte sanzioni pesanti e certe per gli evasori, come arresto e sequestro dei beni.

+0
+ -
#
Utente VII VII translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

La domanda rimane inevasa: "Chissà poi perchè tutte queste brillanti idee i leghisti non le hanno mai avute quando erano al governo.".

a questo punto secondo me lor signori potrebbero proporre pure un reddito di cittadinanza di 5.000 € al mese. D’altra parte la proposta di due aliquote fisse (23-33%) fu proposta una ventina d’anni fa da un signore che ha governato circa 13 anni negli ultimi venti: bella novità !

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Forse perché allora Monti, Letta e Renzi non avevano così tanto peggiorato la situazione con le loro tecniche trovate! O forse più semplicemente perché i governi erano comandati dall’evasore per eccellenza.

+0
+ -
#
Utente VII VII translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Piccola precisazione: non è che un attaccante non possa riuscire a segnare 30 reti in un campionato di serie A ma se lo stesso attaccante negli ultimi 13 anni si è rivelato un brocco da 2-3 gol a stagione (su rigore) non dovrei farmela una risata a sentirgli dire certe cose ?

+0
+ -
#
Utente VII VII translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

"Forse perché allora Monti, Letta e Renzi non avevano così tanto peggiorato la situazione con le loro tecniche trovate!"

-Ah quindi per fare una riforma utile bisogna aspettare di arrivare alle pezze, il cervello non gira in condizioni normali, capito !

"O forse più semplicemente perché i governi erano comandati dall’evasore per eccellenza."

-Che a quel punto però non avrebbe avuto più alcun motivo per evadere !

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

-Ah quindi per fare una riforma utile bisogna aspettare di arrivare alle pezze, il cervello non gira in condizioni normali, capito !
Quando una gomma si sgonfia, prima la rigonfio, poi, se continua a sgonfiarsi, la porto dal gommista per tappare il buco.

Che a quel punto però non avrebbe avuto più alcun motivo per evadere
?

+0
+ -
#
Utente VII VII translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

"Quando una gomma si sgonfia, prima la rigonfio, poi, se continua a sgonfiarsi, la porto dal gommista per tappare il buco."

Oscar, sono anni ormai che non esiste più nemmeno il cerchio !!

"Che a quel punto però non avrebbe avuto più alcun motivo per evadere"

-Non mi dica che con un’aliquota al 15% "l’evasore per eccellenza" avrebbe continuato ad evadere il fisco ! Ma che è una specie di depravato ? Evade per compulsione anche quando non c’è da pagare ?

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

@ Oscar
Consentimi una osservazione.
Se la Flat tax è una panacea per l’economia perchè, dal 1956, solo 40 Stati AVREBBERO applicato questo tipo di tassazione. E poi, siamo sicuri che non applichino anche altri tipi di tasse e che alla fine vengono raggiunti tetti allineati alla media?
Ammesso e non concesso di riuscire ad applicare questo sistema in Italia e immaginando che potrebbe anche non funzionare, il minor gettito, l’aumento vertiginoso dei tassi di interessi sui nostri titoli, con che cosa lo ripianiamo? Con una semplice marcia indietro? E con l’ inevitabile rivolta sociale dei non pensanti pilotati dal solito arruffapopoli di turno che certamente non capirebbero??
Anche ammesso che forse potrebbe funzionare, ma che nessuno può dare certezze in proposito, non possiamo nemmeno prendere il rischio di provarci. In caso di fallimento il disastro sarebbe irreversibile.

Sai benissimo quello che penso di Salvini e che non ripeterò per non urtare la tua sensibilità, ma questa è la più grossa cazzata populista che poteva mettere in campo, dopo quelle precedenti del suo mentore Bossi.
Del resto è tipico di questo personaggio sparare sentenze e critiche senza costrutto e senza immaginare e valutarne l’ effettiva fattibilità, i danni collaterali e i rischi. L’importante è ottenere consenso, a qualunque costo. Dal suo punto di vista, come dargli torto?

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

@Sergio
Certamente non posso darti le risposte che cerchi, riesco a malapena a far quadrare i miei di conti! Ma di una cosa sono certo: non si può aumentare la tassazione all’infinito, bisogna per forza arrivare ad un punto dal quale si deve invertire la rotta o andremo a sbattere con tutte le conseguenze del caso.
Quello che ho scritto e sostenuto, è frutto di una mia convinzione, non certamente sostenuta dal fatto che l’abbia evidenziata Salvini! L’avesse anche detto pincopallino, se la proposta può avere un minimo di riguardo, perché bocciarla a priori senza approfondila e magari confrontarla con altre idee in merito?
A proposito, non è che mi sei diventato Salvinofobo? Prova qualche volta a rispondermi togliendolo dalla tua testa mentre lo fai. Nota che in nessuno dei miei post qui sopra il nome del segretario leghista è citato, nè tantomeno quello del suo partito.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

I rossi hanno i tarli. Prima,per lunghi anni , il Cavaliere Sommo, adesso l’incubo è Salvini. Che risate.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

@ OSCAR
Premesso che TUTTI i governi, dal 1948 a ieri, hanno aumentato le tasse, la spesa pubblica e il debito pubblico, bisogna riconoscere che il Renzi, ha fatto un primo piccolo passo nella direzione inversa, magari solo per cercare consensi. Abbassare le tasse è facile solo a dirlo o a scriverlo, farlo veramente è difficilissimo, quasi impossibile. Ridurre la pressione fiscale è il sogno di tutti i governi del pianeta: significherebbe garantirsi la rielezione a vita. Aumentarla, è come remare al contrario, pertanto non potrà mai esistere un governo felice di tassare. Questo è un assioma di cui tutti dovremmo tener conto.

Non vedo cosa c’è da approfondire: non crederai veramente che in Russia si pagano solo 13% di tasse?
Anche se ha tantissime risorse minerarie, i suoi conti non sono affatto a posto. E poi questi che perorano questa causa raccontano tutta la verità? Se fosse così facile perchè solo pochi Stati percorrerebbero questa strada?

Non mi piace Salvini, come non mi piacciono tutti quelli che approfittano della buona fede delle brave persone, magari cavalcando un malcontento che viene da lontano, di cui non c’entrano nulla, almeno in una certa ottica e in una certa misura, Berlusconi, Letta, Monti. Certamente non apprezzo nemmeno le sue critiche, mai corredate da soluzioni praticabili. A cominciare dall’impraticabile uscita dall’euro che, come si evince da uno studio della Golden Sachs, costerebbe il fallimento di molti nostri istituti di credito, e circa diecimila euro a testa compresi i moribondi e i neonati e un sicuro avvio verso il default.
Vedi, io sono convinto che il Salvini è ben consapevole di questo, ma offre questo capro espiatorio ad una massa pronta a sbranare un qualsiasi colpevole vero, o semplicemente indicato. Tanto è qualcosa di irrealizzabile, l’importante è incamerare consensi a qualsiasi costo. Basta avere molto pelo sullo stomaco.
Se è pur vero che non citi la Lega e il suo segretario, il tuo orientamento è noto. Inoltre la frase sui diritti degli italiani, nelle grandi linee, e trita e ritrita di chi è?
Dai! Non nascondiamoci dietro a un dito.
Ho già ripetutamente confessato che sono perfettamente a conoscenza dei miei pregiudizi, più o meno giustificati, e che continuamente li combatto. Ma tu fai altrettanto? Non mi pare.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Non avevo letto il titolo di questo quotidiano!
E’ veramente una vergogna far credere alla gente certe scemenze. Tra l’altro, quello che si augurerebbero ipocritamente ben sapendo che è una strada impercorribile, riguarderebbe solo l’ IPERF.
Questi invece lasciano credere, non precisando intenzionalmente, che le tasse con loro scenderebbero del 30% dal 45% attuale.
E i boccaloni ci credono.
Ma quando Bossi e Berlusconi governavano insieme, perchè non hanno mai abbassato le tasse , nonostante le promesse elettorali?
La chiusura di un qualsiasi quotidiano è una sconfitta per la democrazia, come ho già scritto più volte, però se questo giornale deve comunicare plateali paradossi e teorie astruse per approfittarsi della buona fede e dell’ ingenuità dei lettori, allora è sicuramente meglio che chiude. Può solo fomentare tensioni sociali di cui in questo momento non ne abbiamo certo necessità.
Mi faccio anche un ‘altra domanda: ma se con le tasse altissime che ora paghiamo lo Stato non riesce ad avere tutti i denari che servirebbero, come è pensabile ridurre così drasticamente, e di colpo, i balzelli che paghiamo?
Sperando in una recupero dell’evasione fiscale? SIIiiiiii! Come no! Fra poco ci chiederanno anche di credere che gli asini volano!

Se il Job Act è una bufala, perchè molte migliaia di lavoratori scioperano?
Tutti scemi? A cominciare dai vertici della CGIL e della UIL? E perfino dell’ UGL?
Scusate, ma io mi affido sempre alla logica, le idiozie, il populismo e la faciloneria mi infastidiscono.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.