La Repubblica del 11 Febbraio 2015

Rss
La Repubblica

« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 2,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di La Repubblica nel tuo blog:

14 commenti

Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Kit, Scifato da chi si sta facendo avanti, lo sono anch’io, ma come avrai sentito, la decisione finale su chi farà parte del nuovo movimento, spatterà a Salvini, il quale ha già manifestato il proprio pensiero su quanti ( da destra,sinistra e M5S ) vorrebbero aggregarsi. Quale? Persone pulite moralmente e politicamente, che non abbiano mai espresso concetti opposti a quanto sontenuto da lui sui principali temi che oggi sono sul tavolo.
Poi, aspettiamo di leggere i nomi dei prescelti prima di partire con la lancia in resta!
Ciao e Buona giornata.

-2
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Il pompetta allo sbando , non arriva al 12% nei sondaggi !! il peggior politico del dopo guerra.
https://triskel182.wordpress.com/2015/02/11/berlusconi-assediato-dai-big-ora-dipendiamo-da-salvini-la-frecciata-di-verdini-siamo-finiti-allo-sbando-carmelo-lopapa/

Berlusconi assediato dai big “Ora dipendiamo da Salvini” La frecciata di Verdini “Siamo finiti allo sbando

Sale la protesta per il nuovo patto di Arcore. Gasparri mette in guardia dalla “Matteofilia”. L’area Fitto diserta l’assemblea.
ROMA – «Io su questa rottura ormai ci ho messo la faccia, non posso certo tornare indietro», racconta Silvio Berlusconi quasi a voler convincere se stesso ancor prima che i suoi commensali. Al pranzo di Palazzo Grazioli, con i capigruppo Brunetta e Romani, arriva anche Gianni Letta, che fa ritorno alla casa del leader dopo il gelo seguito alla trattativa sul Colle, imputata a lui e a Verdini, il «duo tragico» nella definizione della Rossi. «Quella frattura non è imputabile certo a me, ma al signor Renzi» continua nel suo ragionamento l’ex Cavaliere. «Il Nazareno così com’è a me non interessa più». Insomma, è la conferma della linea dura che poi il capogruppo Brunetta riporta a Montecitorio dopo aver depositato 800 tra emendamenti e sub emendamenti. E che il capo intende ribadire oggi nell’assemblea dei gruppi parlamentari convocata per le 14. Tutto — comprese le dimissioni del relatore Francesco Paolo Sisto — sembra portare verso un voto finale negativo, nel fine settimana, sulla riforma costituzionale
.

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Ma non era questa preoccupazione a occupare ieri i pensieri dei deputati forzisti, tra una votazione e l’altra a Montecitorio. Nel partito già balcanizzato al suo interno, adesso è panico da assalto leghista. Maurizio Gasparri lo ha anche scritto in una lettera riservata consegnata a Berlusconi: «Non possiamo fare il pendolo tra un Matteo e l’altro. Salvini è bravo in tv e a raccogliere voti, ma non vince le elezioni » è la sua tesi. Non è l’unico. Di una vera e propria Opa del Carroccio parlano sotto voce al capo, e non da ora, i big lombardi, da Paolo Romani a Maria Stella Gelmini. In queste ore si è fatto sentire anche il governatore campano Stefano Caldoro, l’unico in casacca forzista in tutta Italia. A maggio si vota per il rinnovo, «ma se davvero l’Ncd ci abbandona in Campania, per colpa della rottura con la Lega in Veneto e Liguria, noi senza il loro 8-9 per cento siamo spacciati» è il messaggio recapitato a Palazzo Grazioli. Ma sono in tanti ad aver fatto presente all’ex premier quanto sia alto il rischio che il Carroccio fagociti Forza Italia da qui a tre mesi. Non solo perché Matteo Salvini, ridimensionando già la portata dell’accordo di domenica sera ad Arcore, ieri ha escluso che la Lega possa sostenere in Toscana e Liguria candidati diversi dai suoi: «Noi non abbiamo firmato accordi con nessuno». Ma anche perché, alla prova dell’aula, quando si è trattato di fare fronte comune ieri sulla riforma, il risultato è stato disastroso.

Su 64 sub emendamenti del capogruppo Brunetta all’articolo 31, per esempio, in nessun caso gli uomini di Salvini hanno votato a favore. In più di un’occasione invece i deputati forzisti hanno ricevuto l’ordine di votare con la maggioranza, in altre con la Lega e perfino in sostegno delle proposte di modifica dei Cinque stelle. E ancora, tabulati alla mano, su 70 deputati del gruppo, in 34- 35 hanno partecipato in media alle votazioni, 5 sono risultati in missione, e 30-31 non hanno quasi mai partecipato. Insomma, defezioni e caos che regna sovrano tra quelle file. Con Brunetta che ha perso le staffe in più di un’occasione. Soprattutto quando, a fine giornata, il vicepresidente della Camera, il renzianoRoberto Giachetti, con un Tweet lo ha messo alla berlina. «Fi vota in tre modi: verde (favorevoli), bianco (astenuti) e rosso (contrari). Compatti a difesa del tricolore! #pocheideemaconfuse». I parlamentari dell’area Fitto sono sempre più distanti. «Se questa è la cosiddetta opposizione dura, Renzi può purtroppo dor- mire sonni tranquilli» spiega fuori dall’aula Daniele Capezzone.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Fermi tutti. Dopo Tzipras, si staglia all’orizzonte un altro esercito di smidollati: Podemos. Peppino Grillo ,dopo aver strizzato l’occhio a Forza Nuova ,Le Pen e Farage adesso, evidentemente ascoltanto i suoi seguaci falliti , guarda a sinistra. Forse ha capito che con le mezzeseghe i grillini si trovano meglio. Che risate. Povera Italia.Olè.

-1
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Più mezzasega di te….
Ahahahahhahahahaah

+3
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Schettino condannato a 16 anni e un mese in 1° Grado senza aggravante .Bisogna aspettare la cassazione per vederlo in galera, ovviamente con sconto di pena ?

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

E già…..

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Tecnicamente Schettino è ancora innocente. Come scrisse KIT KAT,la moda italiana è oramai quella di limitare la pena. Purtroppo è vero. Presumibilmente forse Schettino non conoscerà mai le patrie galere. A meno che non si profili un pericolo di fuga o restrizioni varie.

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Utente kitkat4.4.4kitkat4.4.4 44 minuti fa
Schettino condannato a 16 anni e un mese in 1° Grado senza aggravante .Bisogna aspettare la cassazione per vederlo in galera, ovviamente con sconto di pena ?
Paragonati ai 14 anni a Corona, è semplicemente un insulto alla giustizia.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

Ma il Codice di P.Penale chi l’ha scritto? Ezio Greggio? Che risate. Povera Italia. Altro che Corona. *Leggi qua OSCAR: http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/02/07/news/subito-scarcerato-il-libico-che-ha-accoltellato-due-carabinieri-1.10819350

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa
@ OSCAR Perchè fingi di non sapere che i quattordici anni (ancora da stabilire, ma molto probabili) comminati sono la somma delle pene di una dozzina reati commessi, e anche con molta arroganza, dal Corona? Nel codice penale sono previste le aggravanti per la recidività e per la reiterazione del reato e anche molto altro che il Fabrizio Corona non si è certo fatto mancare.

Se poi ritieni che 16 anni a Schettino siano pochi, ne possiamo parlare, ma Corona non merita niente, come non merita niente chi calpesta le norme e le regole con il menefreghismo ostentato del delinquente incallito.

+0
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa
Che si è fumato Berlusconi? A questa domanda risponde Giuliano Ferrara con un articolo su "Il Foglio" .

Consigliabile la lettura.

+0
+ -
#
Utente oscar oscar translation missing: it.datetime.distance_in_words.almost_x_years fa

@sergio
scrivi:….Se poi ritieni che 16 anni a Schettino siano pochi, ne possiamo parlare
appunto questi io intendo! 16 anni, con 30 e passa morti per negligenza e superficialità,ripeto, è un offesa alla giustizia.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.