La Stampa del 28 Agosto 2017

Rss
La Stampa

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 0,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di La Stampa nel tuo blog:

1 commento

Utente oscar oscar oltre 2 anni fa

di male

Cinque anni, cristiana, data in affidamento a due famiglie musulmane osservanti. È successo in Inghilterra, ma la notizia riportata dal Times ha generato un dibattito che ha varcato i confini britannici. Secondo i dettagli riportati dal quotidiano, nelle case degli affidatari le donne girano col volto coperto, nessuno parla inglese e alla piccola è stato tolto il crocifisso che portava al collo. Non solo. La bambina, ha raccontato il giornale, ha già trascorso quattro mesi in una famiglia affidataria dove la madre indossava il niqab, abito musulmano che lascia scoperti solo gli occhi. Da due mesi vive invece in un’altra casa, dove la madre indossa il burqa, con il volto interamente coperto, per portare la piccola a passeggio. Gli affidi sono stati decisi, contro il volere della famiglia originaria, dal consiglio locale di Tower Hamlet a Londra est. I rapporti delle autorità locali hanno riferito che la bambina singhiozzava, chiedendo di non essere rispedita nella prima famiglia, dove “non parlano inglese”, che le è stata levata la crocetta che portava al collo e che è stata incoraggiata ad “imparare l’arabo”. Il giornale, inoltra, ha sottolineato anche che la vera madre della piccola le ha dato una porzione di pasta alla carbonara, il suo cibo preferito, durante una visita nella casa di origine. Ma la bambina non ha potuto mangiarla nella famiglia affidataria, perché conteneva carne di maiale. E nelle famiglie musulmane le è stato detto che “Natale e Pasqua sono stupidi” e che le “donne europee sono stupide alcoliste“.

in peggio

Torture fisiche e psicologiche per costringerli ad essere ‘buoni islamici’ Due bambini picchiati e reclusi in casa dai genitori musulmani. In un paese del Meratese, profonda Brianza lecchese, una bimba di 9 anni e il suo fratello più grande di 13 sono stati costretti dalla mamma italiana, ma convertita all’Islam, e dal patrigno tunisino
http://voxnews.info/2017/08/16/coppia-islamica-che-torturava-bimbi-italiani-era-amiche-del-pugile-terrorista/

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.