La Stampa del 31 Agosto 2017

Rss
La Stampa

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 0,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di La Stampa nel tuo blog:

6 commenti

Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 2 anni fa

Eritreo ferito a Roma, un testimone: "Rissa nata per una sigaretta"

Il giorno dopo l’assedio di una cinquantina di residenti al presidio umanitario della Croce Rossa, un testimone smentisce che una donna sia stata sequestrata dai migranti. Il cittadino eritreo ferito da un 12enne con un pezzo di ferro appuntito
All’indomani dell’assedio da parte di una cinquantina di residenti al presidio umanitario della Croce Rossa nel quartiere Tiburtino III a Roma, in cui un migrante eritreo è stato accoltellato alla schiena, una testimonianza raccolta da Sky TG24 ricostruisce l’origine dei disordini.
"Rissa nata per una sigaretta". Ferito da un ragazzino
Molti quotidiani pubblicano l’intervista a una donna che racconta di essere stata sequestrata all’interno del centro. Un testimone che ha chiesto di restare anonimo racconta però, ai microfoni di Sky TG24, una versione diversa. “Questa signora, che in quartiere tutti conoscono – dice l’uomo – ha chiesto una sigaretta all’eritreo, che spesso raccoglie cicche per strada, poi la donna, che si accompagnava al nipote di 12 anni, si è molto arrabbiata e il ragazzino che era con lei ha conficcato un pezzo di ferro nella schiena del migrante". "Allora – continua il testimone – gli altri eritrei del centro hanno chiuso i cancelli in attesa dell’arrivo dei carabinieri". E’ a questo punto che, in soccorso della donna, sarebbero arrivati gli altri residenti.
L’eritreo: "Non ho lanciato sassi"
Intanto il cittadino eritreo, ancora ricoverato in ospedale con 30 giorni di prognosi, è stato ascoltato ieri dai carabinieri con l’aiuto di un’interprete. "Ho avuto paura, ma non nutro rancore. Non voglio vendetta" le sue parole. L’uomo avrebbe anche negato di avere lanciato dei sassi contro dei bambini, come ricostruito da alcuni residenti. A quanto ricostruito finora dagli investigatori, tra l’eritreo e il gruppo di bambini ci sarebbe stato comunque un diverbio che ha portato alla spedizione punitiva.

http://tg24.sky.it/cronaca/2017/08/31/roma-tiburtino-iii-eritreo-ferito-testimonianza.html?social=facebook_skytg24

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 2 anni fa

come se le rigirano le notizie i razzisti…..poi raccontare bugie è di casa x questa gente …ma ci sono sciacalli (salvini) che cavalcano questi fatti fomentando ancora + odio tra poveri…

una buona parte di notizie contro gli immigrati o sono bufale o sono ingigantite o modificate a piacimento come questa….

sequestrata da chiiiiiiii ???? gli asini volano ..se lo scrivesse salvini i suoi seguaci idioti ci crederebbero….

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 2 anni fa

Come volevasi dimostrare: aggressione pianificata a tavolino, con tanto di testimonianze preparate all’interno di un contesto di nostalgici del duce e degrado sociale con lo scopo di far chiudere la struttura d’accoglienza.

+0
+ -
#
Utente oscar oscar oltre 2 anni fa

chissà, magari anche l’ottantenne di Milano si è violentata da sola!!!

+0
+ -
#
Utente oscar oscar oltre 2 anni fa

E aspetto da te, di sapere come hanno complottato e pianificato invece questi contro gli stranieri.

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2017/08/23/news/trieste-aggredita-da-tre-stranieri-alla-stazione-1.15763282
Trieste, aggredita da tre stranieri alla Stazione

http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/stupro-stranieri-minore-1.3364205
Desio, 30 agosto 2017 Uno straniero mi voleva stuprare": 17enne in fuga dal Palazzone di Desio

+0
+ -
#
Utente kitkat4.4.4 kitkat4.4.4 oltre 2 anni fa

ennesima figura di me*da dei fascio-leghisto visto la bufale dell’aggressione dell’eritreo verso un bambino.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.