Liberazione del 8 Gennaio 2010

Rss
Liberazione

PDF
« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 0,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Liberazione nel tuo blog:

6 commenti

FrancoPo. oltre 10 anni fa

Se l’Idv si ritira dall’alleanza si può perdere qualche voto. Ma si acquisterebbe molto in termini di credibilità ideologica e istituzionale.

+0
+ -
#
Utente zoid zoid oltre 10 anni fa

È curiosa la demonizzazione di Di Pietro.
Si sta tentando uno specie di riedizione dell’ "arco costituzionale" ai suoi danni: mettersi tutti d’accordo per emarginarlo come un lebbroso. Nel nome dell’Amore, beninteso.
Di quale orrenda colpa si sarebbe macchiato? Estremismo giustizialista?
Figurarsi!
A quanto pare, in Italia chi pretende dai politici il rispetto delle leggi e della Costituzione è un pericoloso sovversivo!
Non perché sovverta l’ordine costituito, che anzi cerca di difendere (seppure con scarsa eloquenza).
Al contrario, perché intende porre fine al vomitevole spettacolo del trionfo dell’illegalità, ormai spudoratamente esibita, celebrata, rivendicata.

A sentire i suoi accusatori. la difesa della legalità sarebbe una sorta di delirio ideologico. In realtà è l’opposto: è proprio la difesa dell’illegalità ad essere un delirio ideologico!

Insomma, viviamo in un mondo alla rovescia.
In quale altro Paese si celebrerebbe uno "statista" condannato a 10 anni di carcere per corruzione?
In quale altro Paese si penserebbe di cambiare la Costituzione per consentire ad un pregiudicato per corruzione in attesa di nuova inevitabile condanna di farla franca e continuare a (s)governare?
Ma nemmeno nell’Impero Centroafricano di Bokassa!

Grazie, Di Pietro.
Ma, per favore, vai a scuola di dizione.

+0
+ -
#
FrancoPo. oltre 10 anni fa

Di Pietro si autodemonizza. Non è un politico, è un cecchino monomaniaco. Ha indotto la sinistra al tiro al bersaglio contro chi rappresenta i moderati nel nostro Paese. E’ una mentalità da terza internazionale, non da anno 2010 in Europa. Significa nessuna opposizione democratica ma guerra o guerriglia continua. Quanto alla giustizia, è di solare e universale evidenza un accanimento da parte di alcune procure, prima contro Craxi (a ragione o a torto che sia), poi contro i fondatori, dirigenti e premier dei moderati. Troppe attenzioni verso alcuni e nessuna verso altri (tra cui Di Pietro stesso) significa disegno politico eversivo da cui lo Stato si deve proteggere. Anche modificando la Costituzione, se necessario.

+0
+ -
#
FrancoPo. oltre 10 anni fa

PS. Il tesoretto o tesoro di Craxi, in Messico o altrove, non è mai esistito.

+0
+ -
#
Utente zoid zoid oltre 10 anni fa

Scusa sai, ma come può un facinoroso estremista rappresentare i "moderati"?
Come si può considerare "moderato" uno che insulta metà della popolazione e tutto il resto delle istituzioni? E che ha come principale alleato uno che vaneggia di guerre civili e secessioni?
Penso che dovresti controllare il senso della parola "moderato" su un buon dizionario.

Se la giustizia s’interessa più a Tizio che a Caio, non ti sfiora il dubbio che forse dipende dai loro comportamenti? Cicciolino ha fatto dell’infrazione della legge il suo passatempo preferito. Anzi: il suo modo di fare affari, da quando aggirava il divieto di trasmissione in simultanea per le tv locali. Se la magistratura ha oscurato le sue tv e non le altre, non era per una persecuzione ideologica ma per la banale ragione che i suoi concorrenti rispettavano la legge. Ma che importa? Tanto ci ha pensato l’amico Bettino a legalizzare l’illegalità con due decreti in cambio di 21 miliardi di lire: per sé stesso, non per il PSI. Come sempre, in Italia chi è onesto ci rimette e i farabutti prosperano.

Quanto a Di Pietro, ha perfettamente ragione a considerare Cicciolino il vero nemico. Chi avresti osteggiato quando c’era Benito? Galeazzo Ciano? Di Pietro ha mostrato fin qui molta più saggezza di D’Alema e Veltroni, che hanno ingenuamente pensato di iniziare con Cicciolino un "dialogo politico". Al Ducetto della Politica (anche senza la maiuscola, intesa come cura della cosa pubblica) non frega assolutamente nulla. Per lui lo Stato non esiste nemmeno.

PS: negazionista ad oltranza, eh? I 40 miliardi portati da Raggio in Messico non sono mai esistiti, vero? (Te l’ha confidato Feltri… prima o dopo che cambiasse idea?) E non è mai esistito neppure l’olocausto né lo sbarco sulla luna…
Mi dispiace. Pensavo che fossi una persona seria. E ti avevo persino creduto quando dicevi che ci tenevi alla tua onestà intellettuale.

Del resto: come può una persona intellettualmente onesta tollerare il più grande ballista degli ultimi 150 anni? Per non dire dalla comparsa dell’homo sapiens?

+0
+ -
#
FrancoPo. oltre 10 anni fa

Caro Zoid, non dubito che di quello che scrivi tu sia sinceramente convinto. Io la vedo diversamente quasi su tutto. Possiamo almeno unirci nell’augurio che questo divenga un paese "normale"? (no, non dirmi come, dimmi sole "se"). Ciao.

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.