Libero del 1 Maggio 2014

Rss
Libero

« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 1,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Libero nel tuo blog:

19 commenti

Utente Coco Coco oltre 5 anni fa

manuale per evasori…..ahahahaahahah

+2
+ -
#
Utente wolf wolf oltre 5 anni fa
Giovanardi: “Caso Aldrovandi? Come incidente stradale. Gli agenti sono vittime”

beh, anche lui sembra un "incidente"!!!!!!

+2
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Cocò, direi piuttosto manuale per come difendersi dalle tangenti di Stato.

-2
+ -
#
Utente Argonauta Argonauta oltre 5 anni fa

1°maggio: festa dei lavoratori organizzata da chi li ha sempre fottuti!

-4
+ -
#
Utente AGOSTO243 AGOSTO243 oltre 5 anni fa

mentre Sagunto cade a Roma si continua a discutere.State facendo delle polemiche inutili e puerili mentre questi saccenti politici di bassa lega ci stanno portando allo sfascio totale.Vedi capitolo immigrazione,disoccupazione,azienze che chiudono giornalmente,persone disperate che si suicidono!!!!!devo continuare ancora ad elencare i mali che ci affliggono?Scusatemi ho dimenticato di nominare colui che è il male peggiore per l’italia B.Ma fatemi il piacere!!!!!!

-3
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

La verità vera è che arraffato il "potere" non sanno gestirlo. Per le questiosi serissime che menzioni abbiamo buttato via due anni e rotti, mentre gli altri Paesi cominciano a vedere l’uscita dalla crisi.

-3
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ oltre 5 anni fa

Io direi che abbiamo buttato vent’anni, ma si sa, sono un Bastian contrario . . .

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Secondo me sbagli, negli otto (8) anni di permanenza nella stanza dei bottoni si sono fatte 40 riforme, comprese quelle costituzionali, oltre alla materia ordinaria. In buona parte sono state annullate o modificate in peggio dagli sporadici governi di sinistra. Tempo perso? Sì, e molto. Per colpa di chi? Bella domanda. Vogliamo dire prevalentemente dal sistema istituzionale e politico attuale?

-2
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ oltre 5 anni fa

La responsabilità è da entrambe le parti, dalla politica in generale che tende a demonizzare sempre e comunque quello che hanno fatto gli avversari, dai personalismi di protagonismo che spesso si impadroniscono di persone di valore che però non sono capaci di esprimersi al meglio se non confondendo le acque.
Delle 40 riforme che sarebbero state fatte in 8 (?) anni di governo di destra, quante era obiettivamente pilotate solo per qualcuno ?

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Quelle cui ti riferisci erano le risposte dovute a un uso improprio della magistratura. Ma di per sé erano prevalentemente giuste, tant’è vero che tutti ne hanno usufruito, è il sistema giudiziario che non vi si è adeguato.

-1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 5 anni fa

Wolf ma allora leggi Libero e L’Occidentale, organo on line del Ncd!

FrancoPo vedo che non hai reagito al post di Wolf su Libero di ieri, cioe’ che Berlusconi e’ comunista.

Allora Libero ci informa a pagina 8, giornalista Marco Gorra. Quagliariello dice: L’astio (di Berlusconi) nei confronti del Ncd ricorda le campagne di denuncia e la guerra ai traditori della causa proletaria di leniniana memoria. Ancora: Questi (di Berlusconi) sono atteggiamenti neo-comunisti. I neocomunisti del nuovo millennio sono quelli che utilizzano il linguaggio che i comunisti utilizzavano nel secolo scorso. Cicchitto dice: L’uso della parola tradimento e’ tipico del lessico stalinista.

Chi mi puo’ dire se il cervello di Lenin ed il pirellone di Rasputin sono ancora conservati sotto naftalina (?) in Russia?

Beh non ricordo se naftalina o altro, l’ibernazione non esisteva all’epoca.

Putin e’ amico di Berlusconi?

-1
+ -
#
Utente magacirce magacirce oltre 5 anni fa

‘s’ non ‘r’ of course!

-1
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ oltre 5 anni fa

" Forza Italia Marina riscalda i motori per dopo le Europee ": ma il re non era Giorgio? Marina ha sbagliato padre se vuole ereditare il regno . . .

+0
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Cara Maga, apprezzo sempre le battute spiritose tipo quelle di Wolfie. Che si può rispondere? Che lui sotto sotto è berlusconiano? Tutti i veri riformatori devono esserlo per forza, anche a loro insaputa, l’alternativa non c’è.

Le stoccate dei forzisti ad Alfano mi ricordano invece quelle rivolte a Fini. Ci sarà qualcosa che li accomuna? Ma non alziamo troppo i toni, dopo tutto ci dovremo coalizzare alle politiche.

Cicchitto ha ragione, infatti Bruto e Cassio erano comunisti, e Cesare se n’è accorto troppo tardi.

Non so in quale laboratorio lo tengano, ma pare da accurati esami che il cervello di Lenin somigliasse molto a quello di Grillo, con una circonvoluzione in meno: infatti non rideva e non faceva ridere.

-1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

Arnj, in genere si dice che si dà una mezza notizia per esorcizzarla. E Marina in campo può dare molto fastidio alle opposizioni. Spero che non ce ne sia bisogno, sia per lei, che sta benissimo dove sta, sia per il padre, che ha ancora le energie morali e intellettive di un quarantenne e ha solo bisogno di riacquistare un po’ di fiducia nelle istituzioni.

-1
+ -
#
Utente sergio41 sergio41 oltre 5 anni fa

@ ARNJ
Sono d’accordo! E’ assolutamente falso che Berlusconi abbia fatto 40 riforme nei suoi otto anni e mezzo di governo. Solo in rari casi è andato un pochino oltre l’ordinaria amministrazione, nonostante che per due anni e mezzo ha avuto una maggioranza iperbolica.
Ma questo ultimo FATTO, spesso reiterato, l’ottenebrato fanatico che scrive queste scemate assorbite come verità dalla propaganda a cui è asservito, eviterà sempre di ricordarlo.

Per quanto riguarda Marina io la trovo molto carente di carisma e simpatia, di gran lunga meglio è la sorellastra Barbara: molto più solare, molto più sorridente e molto più affascinante. Se FI vuole scomparire, affidarsi alla siliconata Marina Berlusconi è la strada più breve.

+1
+ -
#
Utente FrancoPo. FrancoPo. oltre 5 anni fa

"Zero tasse per i nuovi assunti". Silvio Berlusconi sceglie il Primo maggio per lanciare un nuovo attacco alle politiche economiche del governo. Nel mirino ci sono il Jobs Act del premier Matteo Renzi e la riforma del Lavoro a firma del ministro del Welfare Giulio Poletti. "Festa del Lavoro. La sinistra cosa fa? Non ha ancora capito che solo con la diminuzione delle tasse sulla famiglia si ottengono un aumento dei consumi e nuovi posti di lavoro – afferma il Cavaliere nel suo video-intervento a Studio Aperto -. Renzi aumenta le tasse sulla casa e sui risparmi delle famiglie, ed esclude artigiani e piccole e medie imprese dalla sua politica economica. Noi rilanciamo la nostra ricetta per l’occupazione e lo sviluppo: detassazione totale per le nuove assunzione di giovani, disoccupati e cassintegrati. Solo così si svilupperanno davvero nuovi posti di lavoro per tutti noi". Come previsto, dunque, il leader di Forza Italia prosegue sulla strada del progressivo smarcamento da Renzi, con cui vuole però continuare a trattare su riforme istituzionali e legge elettorale.

-2
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.