Libero del 19 Settembre 2014

Rss
Libero

« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 1,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Libero nel tuo blog:

11 commenti

Utente Argonauta Argonauta oltre 5 anni fa

Quando c’è qualcuno che dà fastidio, scatta puntuale la tagliola dei magistrati, la casta degli intoccabili.

-3
+ -
#
Utente SilvioPregiudicato SilvioPregiudicato oltre 5 anni fa

Ahahahahahahahah, l’astronauta!!!
Torna sulla luna e restaci, il mondo non sentirà la tua mancanza.
Ahahahaahhahahha

+3
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

"Quando c’è qualcuno che dà fastidio, scatta puntuale la tagliola dei magistrati, la casta degli intoccabili."

Guardi argonauta, un reato come la bancarotta fraudolenta, non si può inventare, se c’è o meno lo dicono le carte. Renzi poi AVEVA GIA’ (ben prima di diventare premier) un bel paio di processi in corso, non vedo un motivo FONDATO per i suoi sospetti se non le solite CAZZATE scritte dai soliti giornalisti PREZZOLATI !

+2
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

I precedenti poi di berlusconi e mastella sono tutto dire !!

+2
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ oltre 5 anni fa

Io non sono un esperto, ma da quel poco che so, mi pare che la bancarotta fraudolenta si abbia quando qualcuno, dopo aver nascosto per bene i propri soldi, dichiari fallimento non pagando i creditori.
L’ unico modo di dimostrare la bancarotta fraudolenta è quello di ritrovare i soldi nascosti . . . !

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

http://it.wikipedia.org/wiki/Bancarotta

"La bancarotta si può definire allora come una distrazione, che può essere dolosa o colposa, di tutti o parte dei beni del patrimonio, con ovvio pregiudizio delle ragioni dei creditori che rischiano di non riscuotere quanto loro dovuto."

-Non è detto che ci sia un occultamento di beni, è sufficiente che la distrazione di essi sia avvenuta in maniera dolosa per configurare la fattispecie "fraudolenta". Ad ogni modo non si tratterebbe di "trovare i soldi" ma di dimostrare che essi sono stati sottratti ai creditori (magari comprando uno yacht intestato alla moglie). Alla fine della fiera il riscontro avviene confrontando flussi di cassa e movimenti bancari, ovvero le carte !

+2
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

"http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/2014/18-settembre-2014/babbo-premier-renzi-sotto-accusa-bancarotta-230159467927.shtml"

Per completezza dell’informazione:

"L’indagine, aperta tempo fa, riguarda il fallimento di una società di distribuzione di giornali, la Chil Post. La Procura ha chiesto la proroga delle indagini e ha contestualmente inviato l’avviso di garanzia. Oltre al padre di Renzi ci sono altre due persone indagate: due ex amministratori, Antonello Gabelli e Gian Franco Massone.. L’indagine è condotta dal procuratore aggiunto Nicola Piacente e dal sostituto procuratore Marco Airoldi. Secondo quanto trapelato, il curatore della societa’, impegnata anche in campagne pubblicitarie, avrebbe notato passaggi dubbi di denaro tra i vari rami d’azienda e uscite non giustificate. Le indagini sarebbero partite dopo la relazione del curatore fallimentare. «Le indagini sono ancora in corso, tanto e’ vero che e’ stata chiesta una proroga dei termini. Non e’ escluso che ci possano essere altri indagati, a seconda dei ruoli ricoperti all’interno della societa’». Cosi’ il procuratore capo di Genova, Michele Di Lecce."

Due osservazioni:

1) L’indagine non è recentissima (dono della preveggenza ? Le toghe sapevano già della riforma renziana mesi fa ?);

2) L’indagine è stata avviata (non potrebbe essere diversamente) su segnalazione del curatore fallimentare: di che colore è costui ?

+3
+ -
#
Utente Argonauta Argonauta oltre 5 anni fa

Nessuno dice che la bancarotta fraudolenta si può inventare, però spesso si hanno da tempo le carte in mano, ma si attende il momento più conveniente (politicamente) per renderle pubbliche.

-2
+ -
#
Utente ARNJ ARNJ oltre 5 anni fa

Mi sembra evidente che la bancarotta non si può inventare, ma ventilare, si . ..

+0
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

@ Argonauta

In realtà i tempi del processo penale sono TASSATIVI e non si può tirare fuori le carte al momento opportuno. Se volesse farsi un’idea più precisa potrebbe leggere qui, bastano 5 minuti. http://it.wikipedia.org/wiki/Indagini_preliminari

Le propongo solo uno stralcio:

"Secondo l’art. 405 c.p.p. la durata delle indagini preliminari è di sei mesi dall’iscrizione della notizia di reato, salvo che non si proceda per uno dei delitti indicati nell’art. 407, comma 2 lettera a), per cui la durata è di un anno.

Tuttavia il PM, ex art. 406 c.p.p. può chiedere al Giudice per le indagini preliminari (GIP) una proroga, per giusta causa, non eccedente altri sei mesi. Possono essere richieste anche altre proroghe per particolare complessità delle indagini, sempre non eccedenti i sei mesi. La proroga è accordata dal giudice 10 giorni prima la scadenza del termine e notificata all’indagato e alla persona offesa che ha fatto richiesta di essere informata. Il giudice deve fare lo stesso procedimento nel caso non ritenga di accordare la proroga fissando l’udienza in camera di consiglio. La durata massima delle indagini non può comunque superare i 18 mesi o i 2 anni nel caso dei delitti ex art. 407, comma 2."

+1
+ -
#
Utente VII VII oltre 5 anni fa

Arnj

"Mi sembra evidente che la bancarotta non si può inventare, ma ventilare, si . .."

-Quindi secondo lei ci sarebbe una sorta di associazione a delinquere composta IN PRIMIS dal curatore fallimentare (generalmente un avvocato o un commercialista), in secundis dai pm e dal giudice per le indagini preliminari che concede la proroga delle indagini. Tutto ciò per colpire INDIRETTAMENTE il P.d.C. reo di aver ventilato (questa sì) una riforma della giustizia INUTILE che dovrebbe ridurre i tempi di chiusura dei tribunali (non le ferie dei magistrati !!). Ovviamente sapevano della riforma "punitiva" almeno SEI MESI FA ! Ripeto, dei fenomeni paranormali ! La domanda facile facile che mi pongo è: se dovevano INVENTARE un caso, non si sbrigavano prima colpendo DIRETTAMENTE il PdC ? Sai che convenienza poi mettersi contro un POTENTE, uno che influenza i VERTICI del cosiddetto organo di autogoverno ! Faranno tutti carriere brillantissime immagino !

Ma quando pensate ad una casta secondo voi, sarà più potente quella dei magistrati o quella dei POLITICI ?

+1
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.