Unità del 9 Luglio 2012

Rss
Unità

« Precedente
Seguente »
Quanto mi piace?
  • Currently 3,0/5 Hearts.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La prima pagina del giorno di Unità nel tuo blog:

14 commenti

Utente Granchio Granchio circa 6 anni fa

Eccellente titolo. Magnifica illustrazione grafica.Bene così.

+0
+ -
#
Utente Gufo Gufo circa 6 anni fa

Bè oggi concordo con Granchio.

Tra poco Monti ci dirà che è tutta colpa della stampa di sinistra che diffonde pessimismo, ripreso poi dai giornali esteri.
Ci dirà magari che la crisi è un pò psicologica.
Che grazie all’Italia l’Europa è più forte e va meglio.

Squinzi è già un pò comunista…

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio circa 6 anni fa

Sorvoliamo sulla canzoncina serale del "sol dell’avvenire",perche’ di tramonti rossi ,caro mio, ne hai visti gia’ abbastanza, credo.Pero’ definire Squinzi,un paladino delle liberalizzazioni, un po’ comunista, mi sembra un bella forzatura.Hai visto che anche Peppino adora i pesci come Mauretto ? L’ittica e’ la loro passione.

-4
+ -
#
Utente BeppeStarnazza BeppeStarnazza circa 6 anni fa

Sempre più comica la macchietta con il pistolone.
Mi raccomando, continua a menare l’esistenza di una pseudo differenza antropologica all’interno della specie umana.
:D
:D
:D

+1
+ -
#
Utente wolf wolf circa 6 anni fa

"maroni paga l’imu ecc..ecc…"
è come il classico <<armiamoci e partite!!>>

+0
+ -
#
Utente Gufo Gufo circa 6 anni fa

@ Granchio

Certo che definire Squinzi un pò comunista è una boiata, una provocazione.
Fino a che solamente le sinistre, i sindacati e qualche economista isolato erano gli unici a dire che questa politica fatta esclusivamente di rigore di bilancio e di tagli avrebbe portato al peggioramento della crisi era un conto.
Se però lo dice pure la confindustria….

Le condizioni economiche dell’Area euro si stanno rivelando molto peggiori di quel che era stato previsto pochi mesi fa. Le misure finora adottate dalla BCE e dai governi, alla luce dell’andamento delle variabili reali e della reazione dei mercati finanziari (con una stretta interrelazione in entrambe le direzioni tra le prime e i secondi), si sono dimostrate del tutto inadeguate.

In particolare, le politiche di bilancio improntate al solo rigore, invece di stabilizzare il ciclo, stanno facendo avvitare su se stessa l’intera economia europea. Ormai non c’è più nessun economista che creda agli effetti espansivi non-keynesiani dei tagli ai bilanci pubblici attuati simultaneamente in più paesi fortemente integrati tra loro, come sono quelli dell’UE e in particolare dell’Eurozona.

http://www.confindustria.it/studiric.nsf/All/C9248C5753C45F0EC1257A29004051A4?openDocument&amp;MenuID=42257EA28EF90910C1257547003B2F89

Cosa stiamo ancora aspettando? Cosa c’è ancora da dimostrare?
La Grecia è fallita, la Spagna è ad un passo. Poi tocca a noi.

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio circa 6 anni fa

Ma la Confindustria o molti componenti affermano che non si taglia abbastanza e soprattutto ove si dovrebbe. Ti piace Keynes? Non avevo dubbi.

-4
+ -
#
Utente Sihaya Sihaya circa 6 anni fa

Non è che è "vietato criticare Monti" (è preoccupante la quasi coincidenza di titoli tra Il Giornale di zio Tibia Sallusti e quello che fu "organo del partito comunista"), ma che quando parlano queste teste di cavolo (la squinzia è amico del banana?) diamo sempre l’impressione all’estero di essere la solita italietta di cialtroni, del "volemose bbene", delle pastette da vecchia dc et similia…

+0
+ -
#
Utente Granchio Granchio circa 6 anni fa

SIRIANA non ti viene in mente che forse dentro l’Unita’ qualche essere pensante ci sia ??

-1
+ -
#
Utente VII VII circa 6 anni fa

Premetto che trovo OSCENO un capo di governo che esterna certe cose a proposito delle critiche rivoltegli (esattamente come il suo predecessore che però, quando si comportava allo stesso modo, veniva osannato da questa carta da cesso!).

@ gufo.
Il rigore di bilancio non è un capriccio, il problema è come perseguirlo. Bisogna senz’ altro tagliare la spesa pubblica IMPRODUTTIVA (un paio d’esempi: ridurre gli stipendi dei dirigenti pubblici; tetto massimo alle pensioni; alienare parte del patrimonio immobiliare improduttivo; abolire le province; accorpare comuni con pochi abitanti; sopressione di municipalizzate inutili; riduzione spese militarti …). Se non dovesse bastare una patrimoniale (tassa liberale) sui redditi più alti potrebbe essere utile. Faccio però presente che la tassazione in Italia è già ben oltre tutti i limiti di sostenibilità e di buon senso, dunque terrei la patrimoniale come ultimissima risorsa. Dimenticavo: anche una BUONA legge sulla corruzione (non la porcata che hanno varato) e il recupero del sommerso e dell’evasione, sarebbero stati… diciamo utili.

@ granchio.
Se ti vai a guardare i dati, ti accorgi che tutti gli stati U.E. che potevano spendere (dalla Germania alla Francia all’Inghilterra), hanno aumentato la spesa pubblica per sostenere aziende e consumi (le famigerate politiche keynesiane). In questo momento non ci sono altre soluzoioni per far ripartire l’economia.

@ gufo, granchio.
Il problema è che per fare politiche keynesiane sono necessarie fondamentalmente due cose: denaro; uomini in grado di investirlo correttamente. Il primo si trova, per i secondi come si fa ?
Se guardiamo la storia gli investimenti fatti da questi politici (da trent’anni a questa parte) si è tradotta in "magna magna" lasciandoci aziende come la fiat che, esauriti gli incentivi (ottenuti pur delocalizzando le fabbriche), crollano a picco, nonostante grandi manager che l’idea mogliore che hanno è quella di andare a produrre i loro "scassoni" dove i costi sono più bassi.
Politiche keynesiane ? Bene, ma vorrei decidere io come si spoendono i miei soldi. Che si vada al voto, che ciascuno presenti il proprio programma e che vinca il migliore !

P.S. Se ci rivotiamo uno come b significa che non meritiamo di salvarci.

+0
+ -
#
Utente VII VII circa 6 anni fa

Chiedo scusa, il "complimento" era rivolto al giornale di "zio tibia".

+0
+ -
#
Utente Gufo Gufo circa 6 anni fa

@ Vii

Tutto vero.
Abbiamo il tecnico per eccellenza che si mette a frignare ogni volta che lo criticano.
Keynes probabilmente non sa neanche chi sia, lo scambia per la marca dei cereali da colazione.
La spesa improduttiva non la tagliano, i 70 miliardi di corruzione e i 120 di evasione non li toccano. Quello che tagliano sono i buoni pasto dei dipendenti pubblici. I bombardieri da 200 milioni di euro l’uno, che tra l’altro sono difettosi, invece li comprano assolutamente, sono indispensabili. Anzi ci hanno aggiunto un pò di droni da mettere a Sigonella.
Se se ne fottono pure di quello che dice confindustria perchè contano solo le banche e la finanza, io vedo la Grecia sempre più vicina.

+0
+ -
#
Utente Gufo Gufo circa 6 anni fa

@ Sihaya

siamo la solita italietta ecc.ecc. non diamo solo l’impressione. Ma far finta che vada tutto bene, ci hanno già provato per qualche anno, non ha dato molti frutti…

+0
+ -
#
Utente wolf wolf circa 6 anni fa

Gufo,
maiuscolo anche la "i"= I
prima che qualche purista ecc… ecc….

+0
+ -
#

Il tuo commento


Entra o Registrati per commentare.